Parco Appennino: la carica dei 600 per amor di porcino

Stampa articolo Stampa articolo

Ancora pochi giorni per partecipare al Mondiale del Fungo

Mancano ormai veramente pochi giorni alla più attesa competizione tra fungaioli che con i suoi circa 600 iscritti si conferma già un vero record. La conta definitiva si farà il 30 settembre quando chiuderanno le iscrizioni del V Campionato Mondiale del Fungo che si svolgerà a Cerreto Laghi sabato 7 e domenica 8 ottobre. Ad oggi i partecipanti hanno superato di gran lungo quelli delle precedenti edizioni e più di sessanta squadre fanno presupporre una competizione veramente agguerrito.

Ai fungaioli e a tutto l’Appennino sarà dedicata la rappresentazione straordinaria dello spettacolo equestre ‘Di Cavalli e di Montagne’, a cura della Fondazione Giovanni Lindo Ferretti, che l’artista metterà in scena nel centro dei paese sabato 7 ottobre alle 15.30. Un evento gratuito e aperto a tutti grazie al contributo del Parco Nazionale e della Camera di Commercio di Reggio Emilia.

In attesa del Mondiale, il Cerreto si prepara al pienone con gli alberghi in sold out. La troupe giapponese dell’inviato speciale del Primo Canale nazionale, Daytzuke Mijagawa, che ha scelto di ritornare anche quest’anno, è stata costretta a prenotare a Castelnovo ne’ Monti. La sua trasmissione sulla gara l’anno scorso ha avuto 20 milioni di spettatori.

Per garantire il corretto svolgimento della competizione e l’assistenza ai partecipanti il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano e la cooperativa di comunità ‘I Briganti di Cerreto’, in collaborazione con il Comune di Ventasso, la rivista ‘Passione funghi e tartufi’ e l’associazione ‘A passeggio nel Bosco’, hanno messo in campo una quarantina di volontari.

Da lunedì 3 ottobre fino alla gara di domenica, per non pesare troppo sull’ecosistema e per preservare l’integrità del bosco, la zona pianeggiante e più accessibile intorno al Lago Pranda sarà interdetti ai cercatori di funghi, venendo così incontro alle esigenze dell’abitato di Cerreto Laghi. Questa decisione è stata presa grazie al’accordo tra il Parco Nazionale e Uso civico di Cerreto Alpi, che da quest’anno sostiene attivamente la manifestazione. Così come sostengono il Mondiale le aziende Riccoboni Holding di Parma e IREN AMBIENTE. Quest’ultima, in particolare, legata alla Combinata Appenninica, categoria di gara che unisce la ricerca dei porcini la cura dei boschi e la raccolta dei rifiuti. 

I programma delle due giornate è il seguente:

Sabato 7 Ottobre 2017: 
10.00 Ritrovo al Passo del Cerreto 
Passeggiata mico-naturalistica sul Monte Casarola, alla scoperta dei funghi, commestibili e non. Escursioni con E-Bike a cura del Centro Bike Cerwood gratis su prenotazione info@cerwood.it 
Dal pomeriggio: mercato artigianale ed enogastronomico, mostre e musica itinerante per le vie del paese. Mini Fungo – dedicato ai bambini – con funghi da colorare, da comporre; minigara di ricerca funghi 
15.30 Spettacolo di teatro equestre – Di Cavalli e di Montagne a cura della Fondazione Giovanni Lindo Ferretti 
16.30 Un mondiale di funghi: porcini e non solo, dall’Italia all’Australia Conferenza di Nicolò Oppicelli, Direttore di Passione Funghi & Tartufi 
17.30 Formazione obbligatoria sulle buone prassi per una ricerca e raccolta dei funghi porcini rispettosa dell’ambiente, e indicazioni per la gara; consegna pettorali e materiali. 
Al Palaghiaccio caldarroste e vin brulè 
21.00 Musica per le vie e i locali di Cerreto 

Domenica 8  Ottobre 2017: 
07.30 Ritrovo per partenza competizione al Palaghiaccio 
08.00 Inizio gara 
12.00 Fine gara 

Dalla mattina: mercato artigianale ed enogastronomico, mostre e musica itinerante per le vie del paese. Funghi in tavola: in occasione del Campionato Mondiale i ristoranti del Cerreto propongono menu tipici a base di funghi a prezzi speciali. Mini Fungo – dedicato ai bambini – con funghi da colorare, da comporre; minigara di ricerca funghi 
15.00  Proclamazione del vincitore, premiazioni e festa finale 

Per tutta la durata dell’evento saranno presenti i Palalupetti: strutture che si trasformano in aula multimediale per le scuole, le famiglie o semplici appassionati, in cui vengono organizzate proiezioni sul parco e sul territorio ora Riserva UNESCO. 

Per informazioni tel. 3471639146  – turismo@parcoappennino.it Per iscrizioni www.parcoappennino.it/campionato.mondiale.fungo

Pubblicato in Articoli, Associazioni