Ottobre Missionario

Stampa articolo Stampa articolo

Come ogni anno pastorale, uno dei momenti forti da vivere nelle singole comunità e a livello diocesano è l’ottobre missionario. Un tempo per la preghiera e per fare memoria del comando di Gesù risorto, quando prima di lasciare i suoi, dice: “Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo…” (Mt, 28, 19-20).
Da decenni questo mese è segnato da una particolare attenzione alle esigenze della missione della Chiesa nel mondo, affinché la “gioia del Vangelo” raggiunga davvero tutti gli uomini e le donne di buona volontà. Ricordando le necessità di ogni comunità sparsa sulla terra, lo slogan scelto quest’anno dalla Cei per l’ottobre missionario è “La messe è molta” (Mt 9,37), che verrà ricordato in particolare domenica 22 ottobre, 91a Giornata Missionaria Mondiale.

Sono già disponibili (si veda la foto di destra) e si possono ritirare presso l’ufficio del Centro Missionario Diocesano (Cmd) gli strumenti delle Pontificie Opere Missionarie per l’animazione nelle parrocchie in ottobre: manifesti, sussidi per adolescenti e adulti, immagini con preghiera, dvd ed altro materiale. Questo mese può essere un’occasione per riflettere sulla missio ad gentes, ma anche per pregare e compiere il gesto fraterno della condivisione attraverso le offerte che verranno raccolte nella Giornata mondiale, da destinare al Fondo universale di solidarietà delle Pontificie Opere Missionarie che poi sarà distribuito alle Chiese più povere. Ecco, quindi, che un nostro semplice gesto può diventare un’alta espressione di comunione ecclesiale e di fraternità a sostegno dell’evangelizzazione missionaria.

Leggi tutto l’articolo di Andrea Bonati del Centro Missionario Diocesano su La Libertà del 30 settembre

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana