Pellegrini a piedi da Reggio a Lucca

Stampa articolo Stampa articolo

Da La Libertà del 2 settembre

In 17 hanno raggiunto la Toscana in sette tappe

Sono partiti in 17 sabato mattina 19 agosto alle sette da Reggio (chiesa di San Pellegrino) e in sette tappe e otto giorni di cammino attraverso Montalto e San Pellegrino in Alpe hanno raggiunto Lucca. Dopo la benedizione impartita dal parroco don Dossetti sono partiti per Montalto, prima tappa.
I partecipanti hanno fatto a piedi 180 km con un dislivello di 3.677 metri.

Il percorso si è snodato in questo modo: Prima tappa Montalto – Pieve San Vitale Carpineti; la seconda Pieve San Vitale- Toano; la terza Toano-Fontanaluccia; la quarta Fontanaluccia-San Pellegrino in Alpe con visita al santuario; quinta tappa San Pellegrino-Cascio; la sesta Cascio-Borgo Mozzano; settima tappa, sabato 26 agosto: Borgo Mozzano-Lucca con arrivo presso il duomo di San Martino e visita al Crocifisso dal volto santo. Il rientro a Reggio è avvenuto domenica 27 agosto, in serata, con il treno.

Nel trasferimento da Reggio a Montalto i pellegrini hanno fatto una sosta in pinetina a Vezzano (foto), dove a riceverli c’erano l’assessore Alessandra Leoni e il presidente della cooperativa l’Ovile Valerio Maramotti e qui è stato scoperto il logo del cammino di San Pellegrino, opera eseguita dal montaltese professor Renato Valcavi. Una bella iniziativa, quella organizzata dalla polisportva Montalto, che fa capire con quale spirito di avventura questi pellegrini sono partiti.

Domenico Amidati

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura