Trasferimento in via Guittone d’Arezzo del dormitorio Caritas «Don Guglielmi»

Stampa articolo Stampa articolo

Da via Agosti 6 a via Guittone d’Arezzo 6, a Reggio, continuando nel segno dell’accoglienza. Sono passati oltre vent’anni dall’inizio dell’esperienza di accoglienza all’interno dell’ex scuola di via Agosti 6.
In quegli anni le realtà della Caritas diocesana erano tutte insieme in quel luogo: la segreteria, trasferita nel 1995 nell’ex maneggio di via dell’Aeronautica, il Centro di Ascolto diocesano (dal 2003 all’interno del Centro “Querce di Mamre” in via Adua) e il dormitorio che, da alcuni giorni, ha proseguito, senza fermare la sua attività di accoglienza, nella “scuolina” adiacente la struttura dell’ex Ifoa.
Parole, ambienti, numeri, luoghi: davanti a tutto persone, incontri, relazioni, ascolto, esperienze, vissuti, cammini di prossimità, progetti.
L’esperienza del dormitorio diocesano continua nello stile Caritas: ascoltare, osservare, discernere, attraverso la statutaria “prevalente funzione pedagogica”, in una dimensione di opera segno. Tutto ciò a seguito della ristrutturazione avvenuta e alla preziosa collaborazione con l’associazione NuovaMente per l’allestimento degli spazi ed il mobilio necessario.

Continua a leggere l’articolo di Valerio Corghi su La Libertà del 5 agosto

Inaugurazione-Dormitorio-Baragalla-lug-2017-1

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana