Soli Deo Gloria porta la musica sacra al museo

Stampa articolo Stampa articolo

In occasione della rassegna “Museo sotto le stelle” si rinnova l’appuntamento con Soli Deo Gloria, l’iniziativa reggiana dedicata alla musica d’organo che ridà luce ai luoghi sacri e di valore storico-artistico della città, attraverso esibizioni e concerti di grandi maestri. Sabato 29 luglio, alle ore 21.30, sarà la suggestiva cornice del Chiostro dei Marmi Romani, all’interno delPalazzo dei Musei di Reggio Emilia, a ospitare uno dei concerti più attesi del calendario. La compagine vocale e strumentale composta dallo UMass Chamber Choir, diretto da Tony Thornton, un coro di 40 giovani studenti provenienti dagli Stati Uniti, e dall’ensemble Palma Choralis, diretto da Marcello Mazzetti (liuto e voce) e Livio Ticli (voce e clavicembalo), proporrà “La maestria musicale italiana durante Rinascimento e primo Barocco” con musiche di Orazio Vecchi, Luca Marenzio, Peter Philips, Orazio Colombano, Adriano Banchieri, Alice Parker, Andrea Gabrieli, Giovanni Croce, Claudio Monteverdi, William Dawson e Floriano Canale.

L’ensemble americano Umass – The University of Massachusetts Amherist Chamber Choir, composto da giovani studenti tra i 19 e i 24 anni, esegue un repertorio che spazia dai grandi classici corali della tradizione europea a quella americana e di tutto il mondo. Un gruppo vivace e dinamico, chiamato a esibirsi in tutto il mondo. La direzione è del maestro Tony Thornton, esperto della voce e professore associato all’Università del Massachusetts (Amherist, USA) che vanta una carriera da direttore e docente in America, Asia ed Europa. Il Palma Choralis – Research group & early music ensemble nasce con lo scopo di riunificare la più alta ricerca filologica sulle Artes con attività pratiche quali pedagogia e didattica, concertistico-liturgiche, teatrali e spettacolari. L’ensemble ha all’attivo oltre un centinaio di eventi in Italia, Europa e Stati Uniti, anche in collaborazione con Ars Lusitana, Cantores Sancti. L’ensemble musicale e gruppo di ricerca nasce da un’idea dei maestri Marcello Mazzetti e Livio Ticli, ideatori e coordinatori del BIEMSSF – Brescia international early music summer school & festival,

Marcello Mazzetti, membro fondatore e codirettore del Palma Choralis, è performer e musicologo specializzato in canto e bibliologia liturgica occidentale. Direttore artistico di festival internazionali (Conditor Alme SiderumI, Canale Festival) cantante, liutista e voilista da gamba. Dal 2008 ha tenuto masterclass di Polifonia Rinascimentale, Contrappunto e Prassi Esecutiva in conservatori e accademie in Italia e all’estero. Attualmente è Fellow per il Massachusetts Center for Interdisciplinary Renaissance Studies e codirettore del dipartimento di Musica Antica di Brescia.

Livio Ticli è cofondatore di Palma Choralis con il quale svolge un’intensa attività concertistica come tastierista (organo e clavicembalo), voce di alto e maestro di concerto. Dal 2016 è codirettore del Dipartimento di Musica Antica di Brescia e docente di Canto rinascimentale e barocco. All’attività concertistica affianca la ricerca accademica (University of Southampton, UK) sulle sinergie artistiche nelle corti italiane del rinascimento. Fa parte del Tasso in music project ed è Fellow per Umass Amherst (USA).

UMass

Il concerto si inserisce nel programma di Restate.

La rassegna “Soli Deo Gloria” è promossa da Comune di Reggio Emilia – Servizi Culturali; Diocesi di Reggio Emilia–Guastalla – Ufficio Beni Culturali e Nuova Edilizia di Culto; Museo Diocesano; Fondazione Pietro Manodori; Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio Emilia e Castelnovo ne’ Monti “Achille Peri – Claudio Merulo”; Reggio Iniziative Culturali; AERCO Associazione Emiliano-Romagnola Cori; Capella Regiensis; Italianclassics; i Comuni di Albinea, Bibbiano, Casina, Castelnovo ne’ Monti, Rubiera, Sant’Ilario d’Enza, San Martino in Rio e con la compartecipazione del FAI – Fondo Ambiente Italiano.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura