Bema Future, Collarini trionfa nella seconda edizione del torneo Itf del Ct Albinea

Stampa articolo Stampa articolo

Sventolano i colori dell’Argentina sulla seconda edizione del Bema Future Itf del Circolo tennis Albinea. Come da pronostico della vigilia, Andrea Collarini, numero 1 del seeding e 279 della classifica Atp supera la sorpresa Filippo Leonardi e alza al cielo l’ambito trofeo. Che per lui è il quinto di una stagione che finora lo ha visto dominare nei tornei del circuito Itf.

Anche in finale, davanti a un pubblico numeroso, Collarini ha imposto il suo gioco, come del resto ha fatto per tutto il torneo. Un match per lo più a senso unico: il giocatore argentino, un mancino con un dritto formidabile, ha messo in mostra tutto il suo bagaglio tecnico, alternando un gioco profondo e veloce da fondo campo a colpi a rete e smorzate da maestro.

Leonardi ha lottato, come sempre, per restare aggrappato all’avversario che, tuttavia, gli ha concesso davvero poco, specie nel primo set. Nel secondo parziale, l’italiano ha scontato la fatica di otto giorni di torneo – ricordiamo che Leonardi proveniva dalle qualificazioni – e ha perso quella lucidità tattica che lo ha accompagnato per tutta la settimana.

Nel secondo set, sul 5 a 3 in suo favore e servizio, Collarini ha chiuso in bellezza con un ace, tenendo a zero il proprio avversario: 6/3 6/3 l’esito dell’incontro durato circa un’ora e mezza. Per l’argentino il trionfo albinetano rappresenta un’ulteriore tappa di avvicinamento verso il suo best ranking di n.186 al mondo fatto registrare ormai tre anni fa.

Premiazione singolare

Premiazione singolare

“L’obiettivo è quello di salire ancora più in alto”, confida, raggiante, a fine partita Collarini. Per Leonardi, che esce a testa alta dalla finale, resta la soddisfazione per una performance praticamente perfetta.

Nel tabellone di doppio la vittoria è andata alla coppia italiana formata da Omar Giacalone e Jacopo Stefanini che ha piegato i brasiliani Bruno Sant’Anna e Wilson Leite. Il Bema Future si è chiuso con le premiazioni dei finalisti e dei giudici arbitri – guidati dal supervisor Pasquale Pantaleo – effettuate dal presidente del club albinetano Giovanni Tarquini, dal sindaco di Albinea Nico Giberti e da Gianluca Sforacchi di Bema, main sponsor del torneo.

“E’ stato un piacere avervi qui – ha detto Tarquini ai giocatori –, speriamo di rivedervi l’anno prossimo. Il nostro circolo ha una bella tradizione tennistica, con la seconda edizione del Bema l’abbiamo confermata e orientata al futuro”.

Pubblicato in Articoli, Associazioni