Record d’iscritti al grest di Luzzara

Stampa articolo Stampa articolo

Ottanta gli animatori coinvolti. Parla l’educatrice Roberta Scalfo

Al grest di Luzzara si impara addirittura a parlare… il coreano. Si è concluso il 30 giugno scorso il campo estivo della parrocchia guidata da don Piergiorgio Torreggiani. Il grest, che si svolge autonomamente rispetto a quelli di Codisotto e Villarotta, è arrivato alla 25a edizione e ha raccolto l’adesione di una valanga di bimbi delle elementari e delle medie. “C’è stato il record di iscritti, ben 210: abbiamo dovuto addirittura stoppare le richieste”, precisa entusiasta la 38enne Roberta Scalfo, educatrice professionista, una delle responsabili dell’oratorio (nella prima foto è seduta tra i bambini).

Roberta e altri sette formatori hanno coordinato una squadra composta da ben 80 animatori delle scuole superiori. A loro si sono aggiunti 4 educatori che hanno seguito 7 bimbi diversamente abili, dai 6 ai 12 anni.
“Abbiamo puntato molto sull’inclusione e siamo riusciti con successo a integrarli”, aggiunge soddisfatta la 38enne. Sin dall’8 giugno, giorno di inizio, dunque, sono state organizzate tantissime attività, alcune molto originali, affiancate a quelle più tradizionali. E non poteva certo mancare l’aggancio fondamentale alla Parola del Signore, grazie a una catechesi ben strutturata.

“Il tema centrale di quest’anno è stato quello legato alla Creazione – spiega nel dettaglio l’educatrice di Luzzara –, riconducibile al titolo del campo estivo, «Detto-fatto».
Abbiamo deciso l’argomento prendendo spunto dalle parrocchie lombarde e del Milanese. Abbiamo parlato della natura, richiamandoci anche ai discorsi di papa Francesco, e ogni settimana era dedicata a uno dei suoi elementi: terra, aria, acqua e fuoco. Al mattino, dopo l’accoglienza, dalle 7.30 alle 8.30, arrivava il momento della preghiera, con la presenza di don Piergiorgio”.

Continua a leggere tutto l’articolo di Matteo Zanichelli su La Libertà dell’8 luglio

IMG-20170629-WA0001

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana