Csi, confermati i 50 mila tesserati. Nuovi incentivi per avvicinare i ragazzi allo sport

Stampa articolo Stampa articolo

Il Centro Sportivo reggiano non si ferma mai. Oltre alle varie attività estive proposte sul nostro Appennino, il comitato organizzatore sta già studiando e definendo i programmi sportivi per la prossima stagione. Già da lunedì 10 luglio, infatti, sarà già possibile iscriversi a tutti i campionati del Csi provinciale, dagli sport in palestra a quelli all’aperto, e quest’anno, tra l’altro, sarà possibile farlo risparmiando e non poco rispetto agli anni scorsi. Prima di tutto, per quanto riguarda i campionati amatoriali Open non sono state ritoccate le quote al rialzo e questa è già una notizia, ma soprattutto sono state abbassate di ben 50 centesimi le quote per ogni tesserato del settore giovanile delle varie discipline, allo scopo di promuovere sempre di più, anche col risparmio, le adesioni alle varie attività, da quelle di base a quelle agonistiche.

Un’altra grande novità sarà la concessione di contributi alle singole società sportive che iscriveranno il maggior numero di squadre ai vari campionati, tornei e manifestazioni, un modo per rendere sempre più competitivo e più ricco l’enorme panorama del Centro Sportivo Italiano di Reggio Emilia che, ricordiamo, quest’anno ha raggiunto di nuovo i 50 mila tesseramenti, un numero davvero incredibile che conferma l’importanza del ruolo del Csi nell’attività ricreativa e sportiva della nostra provincia.

A tal proposito, ogni informazione su regolamenti, quote, discipline, date e quant’altro la si può trovare sul sito www.csire.it.

Il suddetto prospetto informativo si apre con un intervento del presidente provinciale del Csi Cesare Bellesia che stila un breve bilancio dell’annata sportiva, per poi proporre le novità, gli obiettivi e le nuove sfide per la stagione che sta per iniziare e che si preannuncia davvero emozionante. Ecco l’intervento del numero uno del Csi reggiano:

Carissimi tutti, un’altra stagione è trascorsa tra campionati e tornei, eventi e manifestazioni, corsi e aggiornamenti, tutto organizzato con il preciso scopo di fare qualcosa di speciale per voi tutti.

Quest’anno abbiamo nuovamente raggiunto quota 50.000 tesserati – scrive Cesare Bellesia –  un valore aggiunto per il quale dobbiamo ringraziare tutti i dirigenti, gli atleti e gli amici del CSI: senza di voi non avremmo mai fatto quello che abbiamo fatto.

Vecchi-Bellesia-Manghi

Da sinistra il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi, Cesare Bellesia e Giammaria Manghi presidente della Provincia

Nel 2017/2018, accodandoci alla grande campagna indetta dal CSI a livello nazionale, abbiamo deciso di spingere l’acceleratore sui giovani: i giovani sono da sempre la nostra vocazione sia a livello sportivo che formativo e per far sì che ogni società sportiva, dalla più piccola alla più grande, abbia davvero l’opportunità di far partecipare il maggior numero possibile di ragazzi ad un’attività organizzata e qualificata, abbiamo deciso di abbassare il costo del tesseramento UNDER 18. La situazione di contingenza economica continua ad assimilare il mondo sportivo, così il CSI, puntando sui giovani, ha deciso di fare la propria parte per aiutare le società a superare questo momento. Inoltre il nostro comitato ha deciso di mettersi ancora di più in gioco, affiancando il calo del costo del tesseramento, ad una politica di contributi dedicata alle società che svolgono attività giovanile.

Tutto questo, insieme a tante altre novità dedicate a tutte le nostre società, ci fa davvero guardare alla prossima stagione con ottimismo e un pizzico di orgoglio, l’orgoglio di chi sa di aver compiuto una scelta non facile, ma concreta e per il bene del mondo sportivo.

Non abbiamo mai amato puntare al risparmio, giocare in difesa, perciò crediamo fortemente che giocare all’attacco sia la chiave di volta anche nel mondo sportivo e giocare all’attacco oggi significa investire tempo, risorse ed energie sui giovani.

Un’altra stagione ci attende con sfide vecchie e nuove – conclude Bellesia – che ci sentiamo pronti ad affrontare con uno spirito nuovo e giovane, quello spirito di chi, forte del proprio passato e sicuro del proprio presente, punta dritto e con convinzione verso un grande futuro. Grazie ancora a tutti, buona estate e buon lavoro per la prossima stagione sportiva”.

Pubblicato in Articoli, Associazioni