Summer School di Reggio Children a Ligonchio

Stampa articolo Stampa articolo

Il Parco Nazionale accoglie la quarta edizione della Scuola Internazionale 

Anche quest’anno Reggio Children organizza la Scuole estive internazionali che, per la quarta edizione, ha scelto il tema “I luoghi dell’educazione e dell’apprendimento: il curricolo 0 – 11 anni”. I partecipanti, giunti al Centro Internazionale Loris Malaguzzi di Reggio Emilia da qualche giorni, hanno l’occasione di incontrarsi, dialogare e confrontarsi con contesti culturali differenti.  Sabato prossimo, 24 giugno, saranno Ligonchio dove visiteranno l’Atelier Di Onda in Onda.

A Ligonchio il gruppo di studio sarà accolto dallo staff dell’atelier (atelieristi e pedagogisti) che ha predisposto un programma di lavoro basato su sperimentazioni ed esplorazioni nei luoghi di ricerca dell’Atelier: il Campo Base presso la Centrale Idroelettrica di Ligonchio e il Campo 1 presso la sede del Parco Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano. Il percorso sarà completato da ricerche ed escursioni in ambiente, accompagnati dai Carabinieri Forestali di stanza presso il Parco Nazionale.

La visita inizierà con il saluto dell’Amministrazione del Ventasso e del Parco Nazionale. A supportare lo staff dell’Atelier nell’accoglienza e nella logistica della giornata saranno presenti anche le volontarie dell’Associazione Amici dell’Atelier.
sperimentando

“La collaborazione con Reggio Children è un elemento strategico per il Parco Nazionale – afferma il vice presidente Pier Romano Mariani – e da parte nostra è forte la volontà di rinsaldare questa sinergia. Reggio Children è un’eccellenza nel panorama pedagogico internazionale e l’Atelier di Ligonchio rappresenta un fiore all’occhiello per tutto il territorio; una finestra sul mondo che ci consente di far arrivare in Appennino contributi di spessore e visibilità internazionale. Inoltre, l’atelier permette a chi frequenta in estate i nostri crinali, non solo di vivere una vacanza di relax in natura, ma anche di sperimentare un modo diverso contenuti forti e coinvolgenti.”

“Dal 2009 – spiega Marija Nuccini, assessore alla Scuola e alla Cultura del Comune di Ventasso – nella splendida cornice della centrale idroelettrica di Ligonchio (ora comune di Ventasso) opera l’atelier di Onda in Onda, frutto di una proficua collaborazione tra Comune, Parco Nazionale e Reggio Children. Ampliato nel 2010 dal Campo 1 e dagli atelier in ambiente, ‘Di Onda in Ondaì può contare ad oggi ormai 25000 presenze. Ma non sono i numeri a dettare la rilevanza di questo progetto, quanto il suo valore pedagogico-didattico che offre, oltre alla possibilità di studio e formazione data dall’agenzia più famosa al mondo in campo educativo, anche le possibilità concesse da un territorio unico sotto molteplici punti di vista e di straordinaria bellezza. L’Amministrazione comunale crede fortemente nel progetto ed accoglie la quarta edizione della Summer School auspicando una sua espansione in termini temporali in territorio ligonchiese. Così come per la fortunata edizione del 2012, auspichiamo che la permanenza della Summer School si possa protrarre per l’intera settimana.”
Gli iscritti alla Scuole estive internazionali di Reggio Children sono oltre 100 e provengono da 33 Paesi diversi del mondo: Australia, Brasile, Canada, Chile, Colombia, Danimarca, Sud Korea, Emirati Arabi Uniti, Francia, Giappone, Giordania, Grecia, Hong Kong, India, Israele, Olanda, Panama, Portogallo, UK, Romania, Russia, Singapore, Spagna, Stati Uniti, Sud Africa, Svizzara, Taiwan, Tanzania, Thailandia, Turchia, Uganda, Uzbekistan, Vietnam.

Pubblicato in Articoli, Associazioni