Giro del mondo in 20 giorni? Solo con il grest di Roncina

Stampa articolo Stampa articolo

Le proposte dell’unità pastorale «Santa Maria degli Angeli»

La chiesa di Roncina si appresta a vivere un grest di caratura… internazionale.
I bimbi che parteciperanno al campo estivo della parrocchia di via dei Templari a Reggio avranno l’opportunità di viaggiare per tutti i continenti, senza però doversi spostare con l’aereo. Infatti, il grest 2.0 sarà “Un giro del mondo in venti giorni”, quelli che esattamente si collocano tra il 3 e il 28 luglio (dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 13). In queste tre settimane la ventina di animatori che farà da perno per il campo estivo cercherà di far innamorare 70 giovanissimi allo studio delle meraviglie del pianeta.

“Sarà un grest particolare quello che animerà Roncina – spiega Francesco Santarello, 30 anni (foto), da tutti conosciuto come ‘Ciri’, educatore professionale che fa parte dello staff che si occupa di organizzare i quattro grest ‘scaglionati’ dell’unità pastorale Santa Maria degli Angeli” (le altre foto, come quella di copertina, sono state realizzate da Giuseppe Codazzi a Regina Pacis, ndr).
“Ogni settimana – continua l’educatore – saremo virtualmente in un continente diverso con ogni squadra che dovrà approfondire la conoscenza di un Paese nuovo. Per esempio, nei primi sette giorni faremo visita all’Africa: tra manuali, atlanti e internet, i ragazzi dovranno farsi una cultura sul Marocco, l’Algeria, la Tunisia, la Nigeria, il Sudafrica e così via. Abbiamo pensato a laboratori di questo tipo per far appassionare i bimbi alla geografia e, più in generale, ai saperi, visto che a volte fanno fatica a essere coinvolti a scuola.

Leggi tutto l’articolo di Matteo Zanichelli su La Libertà del 17 giugno

DSC_0584

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana