Street Festival, goloso assaggio d’estate

Stampa articolo Stampa articolo

Lo Street Festival tour, l’appuntamento itinerante dedicato al cibo da strada di qualità, si arricchisce di una nuova tappa: da venerdì 16 a domenica 18 giugno, oltre 20 truck food provenienti da tutt’Italia si fermeranno al Parco Secchia di Villalunga di Casalgrande, per un goloso e divertentissimo assaggio d’estate. Al 42013 Villalunga Street Festival, manifestazione organizzata da Evoluzione Darwin by SGP, in collaborazione con il Comune di Casalgrande, sarà possibile gustare le prelibatezze della tradizione gastronomica di strada italiana ed estera, preparate sul momento da coloratissimi camioncini, vere e proprie cucine itineranti.

Tre giorni di festa, con ottimo cibo ma anche musica e tanto divertimento all’aria aperta, in una location perfetta per questo tipo di manifestazioni.

DSC_4008

Le specialità. Dall’Emilia Romagna alle Marche, dalla Toscana alla Puglia, dalla Calabria alla Sardegna, passando per la cucina balcana e quella, tutta da scoprire della Transilvania: è un giro del mondo in tre giorni quello proposto da 42013 Villalunga Street Festival, che esalta la tradizione del cibo da strada con piatti di alta cucina. Come ad esempio le orecchiette pugliesi e gli straccetti di cavallo di Apulia Street Food. Da Viareggio arriva la Bottegaia, con fritture di calamari, gamberi, alici, fish&chips, panino con calamari e speciale salsa della casa. In questo ideale giro del mondo non poteva mancare la cucina emiliana, con il gnocco fritto di Mr. Max e quella romagnola e marchigiana con piadine, pesce fritto e tortelli alla lastra, specialità di Retrò Gusto. La cucina del Sud Italia sarà rappresentata da Kalabrillo, che presenterà panini con le frittole (una preparazione simile ai ciccioli di maiale) o con il pesce spada, e altre gustose prelibatezze calabresi. Dal Salento arrivano pucce, rustici e pasticciotti, mentre gnocchetti sardi, seadas, panini con bocconcini di pecora e la spianata con il maialino sono i piatti forti di Frambìs. Un grande richiamo giunge anche dai grandi classici dello street food, come gli arrosticini abruzzesi, le olive all’ascolana, i frittini, la pizza e gli hamburger, anche nella versione con chianina di BBQ Valdichiana. Da Firenze, grazie al truck Hy, arriva il lampredotto, vera istituzione del cibo da strada fiorentino. Interessante e curiosa la proposta dei truck che arrivano dall’estero, che porteranno a Villalunga di Casalgrande tutto il gusto della cucina balcanica e rumena, con specialità come il kurtos. Il tutto annaffiato da litri di birra, in diverse tipologie.

Al Parco Secchia, inoltre, tutti potranno trovare un menù specifico per le proprie esigenze alimentari, come quelle legate all’intolleranza al glutine: dagli straccetti di cavallo di Apulia Street Food alla carne di chef Ivan cucina Balcanica. Chi soffre di celiachia non dovrà rinunciare nemmeno a una buona birra: al 42013 Villalunga Street Festival troverà quella senza glutine targata DauraDamm.

DSC_4358

Gli eventi collaterali. 42013  Villalunga Street Festival non è però solo ottimo cibo. Tra i grandi protagonisti di questa tre giorni c’è anche la musica, quella suonata dai dj set che allieteranno le serate e faranno divertire e ballare. Venerdì tocca a Giuly Witch da K-rock Radio Station, con il meglio del rock’n’roll anni 50 e 60, mentre sabato salirà in cattedra Dj Pier, con un revival nostalgico della musica anni ’70, ’80 e ’90 e le migliori hit del momento

Il concept. Una filosofia racchiusa in un’immagine, un simbolo, unico e inimitabile. Street Festival celebra la strada, che diventa così spazio per socializzare, espressione di un territorio, anch’esso unico e inimitabile. Proprio il territorio è l’elemento da cui si parte per creare il simbolo: dalla griglia urbanistica della città in cui si svolge l’evento vengono estrapolati quadranti, che saranno poi associati ciascuno ad un numero. E’ il Cap della città stessa a stabilire quantità e composizione dei quadranti, che formeranno l’immagine, il simbolo, che identifica la città e il suo evento.

Orari: venerdì dalle 18 alle 24; sabato e domenica dalle 12 alle 24

Ingresso gratuito

Pubblicato in Archivio