Giocare e navigare: i rischi del web e dei giochi della rete

Stampa articolo Stampa articolo

Alla luce delle notizie trasmesse dei media in merito alla diffusione, tramite la rete, di giochi molto pericolosi, che possono portare a gesti di autolesionismo e persino al suicidio, come comunità cristiana giovanile del vicariato Val d’Enza abbiamo chiesto l’intervento della Polizia di Stato per fornire ai giovani e agli adulti informazioni preziose per evitare, da un lato, inutili allarmismi e, dall’altro, pericoli seri. Come comunità cristiana, infatti, non possiamo che cercare la verità sui fatti che toccano le nostre vite, così da aiutarci a camminare insieme, facendoci compagni di viaggio di chiunque ci è dato di incontrare.

Per questo motivo, dopo il bel cammino sulle nuove tecnologie fatto durante l’inverno nell’unità pastorale di Montecchio – Aiola in collaborazione con la Scuola di S.Dorotea, come Pastorale Giovanile Vicariale, con il patrocinio della nostro diocesi, invitiamo, genitori, nonni e i giovani dai 16 anni, a partecipare giovedì 15 giugno alle ore 21 ad un momento informativo presso l’oratorio don Bosco di Montecchio Emilia, con la relatrice Dott.ssa Abbate Maria Raffaella, funzionario della squadra mobile della Polizia di Stato di Reggio Emilia.

Don Giancarlo Minotta e l’equipe di pastorale giovanile del Vicariato Val d’Enza

IMG-20170608-WA0001

Pubblicato in Articoli, Slide, Società & Cultura