“Un sabato per ricostruire”: raccolti oltre 5.000 euro per le scuole di Montegallo

Stampa articolo Stampa articolo

Sette appuntamenti dedicati a temi di stringente attualità, alla buona musica e alla cucina tradizionale. Sette serate il cui fine è stato quello di andare in aiuto alle popolazioni colpite dal terremoto in Centro Italia. Tutto questo è stato “Un sabato per ricostruire”, la rassegna promossa dal Centro sociale 25 Aprile, con il patrocinio del Comune di Correggio e con la collaborazione dell’Istituto Convitto Rinaldo Corso, e che in questi mesi è riuscita a raccogliere 5.000 euro destinati all’allestimento di tre classi di scuola primaria a Montegallo, in provincia di Ascoli Piceno.

All’ultima serata della rassegna, che ha visto, sabato 20 maggio, la consegna di quanto raccolto, sono stati presenti anche Gianmarco Marzocchini, vicesindaco e assessore al welfare del Comune di Correggio, e Giancarlo Bonetti, presidente del Circolo 25 Aprile.

“Grazie al sostegno di quanti non hanno voluto mancare alle nostre serate e, soprattutto, all’impagabile lavoro svolto dai nostri volontari e dai ragazzi del Convitto, siamo riusciti a centrare l’obiettivo che ci eravamo posti all’inizio del nostro percorso, quando avevamo deciso di appoggiare la richiesta che Enti e Istituzioni stavano facendo al mondo dell’associazionismo e del volontariato locale, in sostegno ai territori colpiti dal terremoto”, sottolinea Giancarlo Bonetti. “Ai 5.000 euro raccolti tramite le serate, riusciremo inoltre ad aggiungere altri 2.000 euro frutto della collaborazione instaurata con Allianz Assicurazioni. Tra gli altri risultati raggiunti voglio sicuramente segnalare la buona partecipazione alle serate da parte di chi, generalmente, non frequenta il nostro Circolo  e penso, in modo particolare, ai giovani, e lo slancio che il successo ottenuto ci offre per pensare alla prossima stagione, dal prossimo settembre, per la quale abbiamo già in mente alcune idee e, soprattutto, un progetto da sostenere”.

“Ringrazio il Centro sociale 25 Aprile e tutti i volontari che hanno dato vita alle iniziative che si sono svolte in questi mesi e che hanno concretamente risposto all’appello che avevamo fatto, a livello provinciale, a collaborare e impegnarci per le scuole di Montegallo”, commenta il vicesindaco Gianmarco Marzocchini. “Ritengo sia stato molto positivo l’aver sviluppato un calendario di proposte lungo un arco di tempo di alcuni mesi, perché in questo modo è stato possibile mantenere un’attenzione costante sul tema, coinvolgendo ancora più persone”.

donazione-centro-sociale-25-aprile

Pubblicato in Articoli, Associazioni