Grande successo per la “25 ore per la pace”

Stampa articolo Stampa articolo

Si è svolta sabato 13 e domenica 14 maggio la manifestazione “25 ore per la Pace”, maratona benefica promossa dall’Unità Pastorale di Barcaccia, Grassano e San Polo d’Enza che ha portato un’ondata di emozioni e belle testimonianze di vita e di sport nella provincia reggiana con l’intento di costruire insieme la pace e  con la speranza che questo messaggio arrivi al cuore di ognuno.

Due i progetti benefici di quest’anno: sostenere la Casa di Frei Francisco a Recife, in Brasile, che accoglie bambini e ragazzi di strada e che da 19 anni la 25 ore continua ad aiutare e la riqualificazione del Parco Giochi dell’Oratorio di San Polo d’Enza: luogo pastorale di incontro tra generazioni aperto alla comunità, al paese, ai giovani ed ai ragazzi con le loro famiglie, agli anziani.

18425143_1505458729505617_8094944002352158093_n

Durante la manifestazione sono stati presentati alcuni ospiti: Alessandro Cesarini centravanti della Reggiana Calcio, Riccardo Scaltriti e Davide Morgese della Volley Tricolore, Fabiana Costi del Sassuolo Calcio.

E poi le vecchie glorie di AC REGGIANA e MODENA FC: Ciceri, Morello, Ballotta, Boranga, Rabitti, Sgarbossa, Mozzini, D’Agostino.

Hanno portato una testimonianza di sport e di pace a tutti i partecipanti.

Domenica alle 18.30 il tradizionale lancio dei palloncini della pace contenenti messaggi e disegni realizzati dai bambini della Scuola dell’Infanzia parrocchiale con la lettura del messaggio di Papa Francesco.

Un week end intenso, fatto di musica, gioco, sport, testimonianze e momenti di riflessione che ha regalato ai numerosi partecipanti, e ai 670 volontari dell’Unità Pastorale di Barcaccia, Grassano e San Polo che hanno prestato servizio a vario titolo, grande soddisfazione ed entusiasmo. L’appuntamento è per il prossimo anno!

18425539_1505458856172271_5097506219070521703_n

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana