Assostampa Reggiana, tradizioni antiche e rinnovato impegno per la categoria

Stampa articolo Stampa articolo

Dal 1961 ininterrottamente l’associazione dei giornalisti reggiani riconosce premi di studio ai figli dei soci che hanno frequentato con profitto la scuola, secondo la volontà del fondatore Gino Bedeschi: la tradizione si è rinnovata anche quest’anno nel corso dell’assemblea svoltasi a Palazzo Bentivoglio di Gualtieri, con un premio speciale anche ai ragazzi laureatisi nell’ultima decade.

Oggi l’impegno del sodalizio è però anche su diversi altri fronti, a cominciare dalla formazione professionale per i colleghi, con decine di corsi gratuiti organizzati negli ultimi anni.

Nella cornice del prestigioso Palazzo Bentivoglio di Gualtieri si è svolta domenica scorsa la tradizionale festa dell’Associazione Provinciale Stampa Reggiana, nel corso della quale ha avuto luogo la cerimonia di consegna dei premi della Fondazione Gino Bedeschi, giunta alla 57^ edizione.

La festa è stata aperta, come è tradizione, dalla Santa Messa in ricordo dei colleghi scomparsi, presieduta nella chiesa parrocchiale di Santa Maria della Neve dal cappuccino padre Alberto Casalboni, che nell’omelia ha insistito sul valore e la rilevanza della “parola” e sulle responsabilità che del suo uso hanno anche i giornalisti.

L’incontro è proseguito nella Sala dei Falegnami di Palazzo Bentivoglio, gremita dai colleghi giornalisti e dai loro familiari,

Il saluto dell’Amministrazione Comunale di Gualtieri, che ha ospitato la manifestazione nel Palazzo e ha dato il suo patrocinio all’iniziativa, è stato portato dal Sindaco Renzo Bergamini e dal vicesindaco e assessore alla culturaMarcello Stecco.

Nella sua relazione il presidente dell’Associazione Stampa Giuseppe Adriano Rossi ha ricordato il forte impegno dell’Associazione per la formazione permanente dei giornalisti con l’organizzazione di numerosi ed apprezzati corsi nel reggiano; inoltre ha sottolineato gli interventi pubblici a difesa della libertà di stampa e a sostegno di colleghe e colleghi fatti oggetto di minacce.

Assostampa_Premiati

La relazione di Mario Paolo Guidetti, presidente del collegio dei revisori dei conti, ha rimarcato l’oculatezza con cui il Consiglio Direttivo ha gestito il patrimonio che consente l’erogazione annuale dei premi di studio ai figli i giornalisti.

Hanno fatto seguito gli interventi dei colleghi Emilio Bonavita, vice presidente dell’ordine dei Giornalisti dell’Emilia-Romagna, di Lisa Bellocchi vicepresidente ENAJ (European Network of Agricultural Journalists) e di  Roberto Zalambani, segretario nazionale UNAGA (Unione nazionale Associazione Giornalisti Agricoli), tutti incentrati su temi legati alla professione e al territorio.

La consegna dei premi di studio ai ragazzi (compresi i premi speciali ai laureati nel periodo 2006-2016) e un conviviale con le famiglie dei giornalisti ha chiuso la giornata di festa dell’Associazione Stampa Reggiana.

In allegato, la foto di gruppo con alcuni degli studenti premiati nei suggestivi locali di Palazzo Bentivoglio a Gualtieri e l’elenco completo dei ragazzi premiati dalle Elementari alla Laurea.

Studenti_Premiati_2017

Pubblicato in Articoli, Associazioni