Oltre 2000 studenti a Bibbiano per il Teatro Ragazzi

Stampa articolo Stampa articolo

Anche quest’anno si conclude con un grande successo la programmazione di Teatro per le scuole al Metropolis di Bibbiano curata da Associazione culturale 5T.

La gestione del teatro affidata ad Arci di Reggio Emilia negli ultimi anni ha  favorito, in stretta collaborazione con l’Amministrazione comunale, la continuità del progetto e l’ampliamento di interesse verso la programmazione teatrale del Teatro Metropolis da parte delle scuole di buona parte della provincia, ma non solo.

Il calendario degli spettacoli realizzati a Bibbiano è parte di un progetto più ampio su scala provinciale che ha l’obiettivo di promuovere il Teatro per Ragazzi sul territorio reggiano.

Il progetto, riconosciuto dalla Regione Emilia Romagna, nella stagione 2016/17, ha portato al Teatro Metropolis oltre 2000 studenti dai 3 ai 14 anni.

All’adesione sempre alta delle scuole di Bibbiano, quest’anno si è sommata la partecipazione  di scuole provenienti da Reggio Emilia, Vezzano, Albinea, Montecchio, Casina, Gattatico, Quattro Castella, Poviglio, Canossa e, andando oltre provincia, Basilicagoiano.

La grande richiesta di teatro da parte delle scuole ha portato al raddoppio di parte delle repliche, per poter accogliere tutte le prenotazioni. Sette sono stati i titoli proposti e 11 le rappresentazioni realizzate.

Sono state portate a Bibbiano una selezione delle migliori produzioni nazionali e internazionali di Teatro Ragazzi.

Spettacoli scelti nei maggiori festival di settore e realizzati da compagnie di esperienza e professionalità riconosciuta come Cà Luogo d’arte, Teatro all’Improvviso, Stilema teatro, solo per citarne alcuni.

Una proposta qualificata e consapevole che ha visto un coinvolgimento diretto, nella sua definizione, degli insegnanti delle scuole di Bibbiano, degli operatori della Biblioteca e del laboratorio cultura di Arci, assieme alla Associazione culturale 5t,  per offrire un teatro che sia servizio culturale per la comunità.

Continueremo questo progetto qualificante anche nei prossimi anni avendo come punto fermo l’importanza del teatro per le  sue capacità di educare e formare bambini e ragazzi. Desidero ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione della rassegna, il cui successo è il risultato dell’impegno di tanti.”

Teatro-Bibbiano1

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura