Reggionarra2017 “Sottosopra”. Dal 12 al 21 maggio torna la città delle storie

Stampa articolo Stampa articolo

Bambini, giovani, famiglie, adulti e narratori animeranno anche quest’anno la città di Reggio Emilia per Reggionarra 2017 che fiorisce a primavera dal 12 al 21 maggioReggionarra-2017---programma-generale-1

Sarà “Sottosopra” il filo rosso che percorrerà La Città delle Storie: giù, dai sotterranei del Teatro Valli, fino a su, alle torri della città. E per l’occasione ed eccezionalmente, riaprirà alle visite, dopo anni, la Torre del Bordello; e poi piazze e cortili, teatri, parchi, giardini, vicoli, musei e biblioteche si aprono alle storie per i piccolissimi, ma anche per gli adolescenti e per gli adulti.

Alla dodicesima edizione di Reggionarra, Reggio Emilia si conferma una città-laboratorio della narrazione: sabato 20 e domenica 21 maggio la due giorni ormai tradizionale, ma Reggionarra si arricchisce di moltissimi appuntamenti anche nella settimana precedente con un programma che allarga lo sguardo a tutte le età. In programma da Alessandro D’Avenia a Chiara Guidi a Mimmo Cuticchio, ai preziosi appuntamenti aspettando il Giro d’Italia.

“Reggionarra è da dodici anni una bella storia collettiva, un luogo in cui la comunità si racconta, ispirata dai bambini e con gli occhi dei bambini, un grande spazio, cioè l’intera città, in cui i talenti si  possono esprimere con libertà, creatività e fantasia. Parliamo di approcci e dimensioni tipici di Reggio Emilia e che la nostra città è riuscita nel tempo a tramandare conferendo loro di anno in anno un’accessibilità e una valenza sempre più ampie. Credo che le radici e l’identità di questo ormai lungo cammino siano nel pensiero di Loris Malaguzzi e di Gianni Rodari, che certo non a caso a Reggio Emilia diede vita alla sua Grammatica della Fantasia”, ha detto il sindaco Luca Vecchi intervenendo alla presentazione della manifestazione nel chiostro grande della Ghiara.

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO E DETTAGLIATO

 

 

Tutto su www.reggionarra.it

 

 

Pubblicato in Articoli, Slide, Società & Cultura