Grande successo a Guastalla per la quinta edizione di Georgica

Stampa articolo Stampa articolo

Si è conclusa con soddisfazione generale la quinta edizione di Georgica, festa della terra, delle acque e del lavoro nei campi, organizzata, a cura di Vitaliano Biondi, dall’Associazione Guastallese Gemellaggi ed Eventi, con il patrocinio del Comune di Guastalla, sulle sponde del  Lido Po a Guastalla, il 15, 16 e 17  aprile,  in concomitanza con Pasqua e Pasquetta.

La risposta del pubblico quest’anno è stata estremamente positiva; infatti il numero di presenze è aumentato rispetto all’edizione 2016, attestandosi su 15mila visitatori paganti nelle tre giornate.

A questo dato si aggiungono la presenza di numerosissimi bambini entrati gratuitamente e impegnati nei laboratori, nei giochi antichi, nelle attività con gli asinelli e nelle dimostrazioni di falconeria.

La kermesse guastallese, dedicata alla biodiversità e a un rinnovato rapporto fra l’uomo, la terra, gli animali e il fiume contava ben 135 stand e una quarantina di espositori del vintage.

georgica-1

Sebbene nata da pochi anni, Georgica, grazie alla location di grande fascino sulle sponde del Po, si conferma manifestazione particolarmente attesa e apprezzata, capace di abbracciare gli interessi e le curiosità di pubblici diversi: dagli appassionati del verde, alle famiglie, ai bambini, ai turisti alla scoperta di nuovi territori. 

Per  tre giorni, Georgica ha dato spazio ai vivaisti, presenti con varietà botaniche di grande bellezza, all’artigianato, all’enogastronomia d’eccellenza del territorio, ma anche al recupero di valori e tradizioni  con i concerti  del  Coro delle Mondine di Novi e del corpo filarmonico “Giuseppe Bonafini”.

Non sono mancate conversazioni come La tavola di Dio con Gino Ruozzi, dedicata al pasto di Gesù e degli Apostoli nell’ultima cena, Primavera dedicata alla salvaguardia delle api e presentazioni di libri come Antiche barche e battelli del Po (Ed. Grandi Carte) e il Racconto dal mio mulino.

Una novità è stata Lupercalia. Festa del lupo  che ha visto  la presentazione di cani di razza Lupino a cura dell’Associazione di Volontariato Cane Lupino del Gigante e l’incontro con Davide Celli e Cristian Ielli sul lupo e gli animali selvatici.

gerogica-3

E si è rinnovato anche quest’anno l’appuntamento con Fluviale, progetto di LAAI laboratorio di arte ambientale itinerante, a cura di Antonella De Nisco e Giorgio Teggi.  Georgica è stata una grande festa per famiglie e bambini con attività create  appositamente per loro come  i giochi antichi, i laboratori creativi, le mostre di animali di bassa corte, le  attività con gli asini, le dimostrazioni di falconeria.

Apprezzato anche il mercato del vintage a cura di Armando Nocco.

La macchina organizzativa però non si ferma: sono già fissate le date della nuova edizione di  Piante e animali perduti  che si svolgerà il  23 e 24 settembre 2017 in centro storico a Guastalla.

 

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura