Canali: 4 giorni di sagra in onore di san Marco

Stampa articolo Stampa articolo

Non è un caso che si abiti in una zona, in una parrocchia piuttosto che in un’altra. Il caso non esiste. A Canali la chiesa è intitolata all’evangelista Marco: sono solo tre parrocchie in diocesi affidate a questo santo. Infatti oltre a Canali, appunto, le altre sono Gazzano di Villa Minozzo e Boretto. Dalla Bassa reggiana alla montagna… passando proprio dal mezzo: Canali. Quasi a voler significare che il Vangelo, la Buona Novella, si estende ovunque. Una sagra ha anche questo senso, alimentare il desiderio di conoscere meglio il proprio protettore, diffonderne la figura e la devozione, perché tutto riporti a Colui che ha dato il comando ai suoi discepoli di ieri e di oggi: “Andate in tutto il mondo e predicate il Vangelo ad ogni creatura” (Mc 16,15). Per questo ci è parso giusto fermarci per una riflessione sul santo a cui è affidata la nostra parrocchia. Ci aiuterà in questo don Giuseppe Dossetti la sera del 20 aprile (si veda il programma). Alimentati e confortati da ciò che è essenziale per la vita di ogni cristiano, continueremo con la solenne celebrazione dell’Eucarestia, centro e momento culmine della sagra, con una cena comunitaria – momento fraterno -, giochi per grandi e piccini, in un clima festoso semplice e accogliente glorificando il Signore Gesù inizio e fine di ogni attività.

Leggi tutto l’articolo di Fabiana Guerra su La Libertà del 15 aprile

Programma-Sagra-solo

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana