A Guastalla torna “Georgica”, la festa della terra e delle acque

Stampa articolo Stampa articolo

Nell’anno internazionale del Turismo Sostenibile e in concomitanza con la Pasqua, il 15-16-17 aprile Guastalla propone un’edizione speciale di “Georgica. Festa della terra, delle acque e del lavoro nei campi”, che si confronta idealmente con il poema di Virgilio dedicato al lavoro umano e alla eterna forza creatrice della natura. (Ingresso 3 euro Info: http://georgica-guastalla.it)

Realizzata, a cura di Vitaliano Biondi, dall’Associazione Guastallese Gemellaggi ed Eventi, con il patrocinio del Comune di Guastalla, la manifestazione eredita dalla sorella maggiore “Piante e Animali Perduti”, lo stesso impegno nella difesa della biodiversità animale e vegetale e della diversità enogastronomica. A differenza della manifestazione di fine settembre, che si sviluppa nel centro storico, “Georgica” sceglie come scenario naturale, le rive del Po, per celebrare le pratiche agricole del lavoro dei campi e l’acqua come fonte di vita, risorsa per la pesca, via di comunicazione e scambio con altre culture e la vita all’aria aperta.

PROGRAMMA 

georgica

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura