Guastalla ha riabbracciato il “suo” don Paolo

Stampa articolo Stampa articolo

La città di Guastalla ha riabbracciato per un giorno il “suo” don Paolo Pirondini che, domenica 2 aprile, ha fatto visita in Concattedrale concelebrando con don Alberto Nicelli la santa Messa. Grande stupore per don Paolo quando ha ritrovato il Duomo completamente restaurato, scoprendo cose e novità della chiesa a lui sconosciute.

Nelle foto di Fausto Franzosi, qui sotto, sono ripresi alcuni momenti della visita di monsignor Pirondini.

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana