Un uovo solidale a Villa Minozzo

Stampa articolo Stampa articolo

Basta un poco di zucchero… o come in questo caso, un poco di cioccolato. Un uovo solidale. Che unisce il gusto della tradizione a un piccolo, grande, gesto d’amore. In un momento come quello che stiamo attraversando, con realtà che per vari motivi rischiano di scomparire, pensare che, semplicemente tramite l’acquisto di un uovo di Pasqua significa contribuire ad attrezzare un’ambulanza pediatrica, è quasi rincuorante.

“PAScuolando” è il titolo dell’iniziativa promossa; l’uovo di pasqua entra a scuola con il motto “odori, sapori, sorprese, colori per migliorare la qualità di vita dei nostri bambini”.croce verde uova solidali 3

«L’Istituto ha accolto l’iniziativa per sostenere le attività della Croce Verde, una associazione che qualifica il territorio di Villa Minozzo con un servizio qualificato di sostegno e di cura per tutta la comunità civile.» Spiega la dirigente scolastica Giuseppina Gentili, «molti sono stati i progetti di collaborazione che nel tempo abbiamo condiviso, e crediamo che queste “alleanze educative” con le associazioni come la Croce Verde rendano più efficace l’azione della scuola.»

Conclude il presidente della Croce Verde Elio Ivo Sassi: «Le uova solidali sono già state prenotate dai ragazzi delle scuole; faremo un banchetto presso il mercato settimanale a Villa-Minozzo e saranno acquistabili presso la nostra sede. Il ricavato servirà per garantire un servizio ai cittadini sempre più efficace e sicuro, in modo da continuare ad acquistare importanti presidi sanitari, come in questo caso, attrezzatura pediatrica e materiale per i plessi scolastici. Il sostegno della popolazione serve, come sempre, per continuare al meglio la nostra “mission”.»

Un bel gesto di amicizia e solidarietà che, citando il motto della Croce Verde,  permetterà di “vivere meglio a Villa Minozzo, nessuno escluso!”.

Pubblicato in Articoli, Associazioni