Nuovo appuntamento con “Il tè delle Muse” a Palazzo dei Musei

Stampa articolo Stampa articolo

Domenica 26 marzo 2017, alle ore 16, nel Palazzo dei Musei di Reggio Emilia (via Spallanzani 1), per il ciclo “Il tè delle Muse”, si tiene l’incontro ”Da Campegine a Oxford:  attraverso l’Europa sulle tracce di un lingotto dell’età del Ferro‘ a cura di Elisa Vecchi.

La recente (ri)scoperta di un lingotto di “aes signatum” conservato nella collezione dell’Ashmolean Museum di Oxford getta nuova luce e solleva domande sul ripostiglio di Campegine, rinvenuto da Chierici e tuttora esposto a Palazzo dei Musei.

Come è giunto il pezzo in Inghilterra ed in quale occasione fu recuperato? Fu trafugato dai proprietari del terreno o direttamente consegnato nelle mani di Chierici?

Nell’Europa di fine Ottocento, scambi di lettere e baratti di reperti raccontano di un mondo in fermento, dove studiosi di diversa nazionalità, in costante contatto tra loro, confrontano idee e opinioni, ponendo così le basi della ricerca archeologica intesa come moderna disciplina scientifica. Tra aneddoti e scienza si seguiranno le tracce del nostro lingotto per cercare di aggiungere un altro tassello della storia del museo e scoprire nuovi dettagli sull’attività dei fondatori di collezioni tra le più antiche giunte fino a noi.

Il tè delle Muse del 26 marzo

L’iniziativa è ad ingresso gratuito e senza obbligo di prenotazione.

Info:

0522 456477 Musei Civici – uffici, via Palazzolo, 2

(da lun a ven: 09.00 – 13.00 / mar, gio: 14.00 17.00)

0522 456816 Palazzo dei Musei, via Spallanzani, 1

musei@municipio.re.it

Pubblicato in Archivio