Bagnolo: la Comunità Familiare di Evangelizzazione… ringrazia

Stampa articolo Stampa articolo

Il ruolo formativo esercitato dal parroco don Daniele

Da La Libertà del 18 marzo 2016

Fin dal suo ingresso a Bagnolo abbiamo coinvolto don Daniele in questa nuova esperienza pastorale che da qualche anno arricchisce la nostra unità pastorale: la Comunità Familiare di Evangelizzazione (CFE). La CFE è una articolazione pastorale che vuol mettere in risalto la rete di relazioni umane presenti nel territorio e la famiglia come “soggetto” pastorale attivo, in virtù del sacramento del Matrimonio che vive quotidianamente. Famiglie che aprono la loro casa alla loro rete di relazioni per un momento di preghiera di circa un’ora e mezzo.

È una comunità: perché è composta da persone (10-12) di differenti stati di vita (sposati, separati, singoli, consacrati, eccetera) che insieme costituiscono “la chiesa che si riunisce nella tua casa” (Rm 16,15) per lodare il Signore, ascoltare la sua Parola e vivere rapporti di fraternità e di amicizia. È familiare: perché ha come guida una coppia di sposi che, per la grazia del sacramento del matrimonio e per il mandato del parroco, rende presente e attualizza Gesù che ama la sua Chiesa e perché, incontrandosi nelle case, contribuisce a dare forma familiare a tutta la comunità parrocchiale.
È di evangelizzazione: perché ha come scopo di accogliere e far crescere i nuovi discepoli nel Signore e stimolare ogni membro a evangelizzare all’interno del proprio ambiente di vita. Pertanto è destinata costantemente, come la famiglia naturale, a moltiplicarsi con il maturare ed il crescere dei suoi membri.

Don_Daniele_03

Il ruolo del parroco è fondamentale. Innanzi tutto perché la CFE inizia, come detto, in parrocchia con suo specifico mandato; in secondo luogo perché è proprio il parroco che cura direttamente uno dei momenti più importanti della preghiera stessa: quello dell’insegnamento.
In questo particolare momento viene letto, infatti, il Vangelo della domenica successiva e attraverso una registrazione audio viene ascoltata la riflessione che don Daniele ha preparato proprio per la CFE. Questa piccola comunità si inserisce, grazie a questa presenza attiva del parroco, nella più grande comunità che è la parrocchia.

Le CFE vengono fatte il martedì sera, cosicché abbiamo, in qualche modo, “obbligato” don Daniele a prepararsi per la domenica in anticipo rispetto a quello che era abituato a fare, inserendo un altro impegno nella sua, già piena, agenda. Tuttavia, don Daniele non ha mai “mancato” una CFE. Tutte le settimane la sua riflessione sul Vangelo della domenica è arrivata puntuale e precisa, ma soprattutto mai banale e scontata, anzi spesso spigolosa, per mettere un po’ in discussione la nostra vita, però sempre annunciata in quel modo amorevole che tutti apprezziamo. Tutti i testi e le registrazioni sono pubblicati settimanalmente e sono disponibili sul sito dell’unità pastorale, a disposizione di tutti.

Come coppie responsabili non possiamo che ringraziare don Daniele per quanto fatto fino ad oggi, per tutte le riflessioni che ha inviato (ottime anche dal punto di vista informatico), per come ci ha seguito nei momenti di formazione, per la fiducia che ci ha dato e soprattutto per quanto ci vuole bene.

Le Comunità Familiari
di Evangelizzazione
di Bagnolo

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana