Il fermento e le contraddizioni degli Anni 70 spiegati in una affollata conferenza all’Hotel President

Stampa articolo Stampa articolo

Il fermento e le contraddizioni degli Anni Settanta raccontati dal dottor Marc’Antonio Vezzani in una affollata conferenza all’Hotel President a Correggio

“Gli Anni Settanta hanno segnato una svolta nella vita del Paese: l’approvazione dello Statuto dei lavoratori, i referendum sul divorzio e sull’aborto, gli anni di piombo, il compromesso storico, i redditi e i consumi in crescita e l’Italia considerata tra i “grandi” dell’economia mondiale – ha spiegato il dottor Marc’Antonio Vezzani in apertura della conferenza dedicata ai ragazzi degli Anni 70” davanti ad un’affollata platea presso l’Hotel President di Correggio – ma più in generale, la modernizzazione della mentalità e dei comportamenti scatenò vistose trasformazioni, scardinando vecchi costumi e atteggiamenti”.

Dott. Marc'Antonio Vezzani

Come hanno vissuto questo periodo storico i giovani di allora della piccola provincia emiliana? Vezzani lo ha raccontato, in una passeggiata ideale a ritroso nel tempo, attraverso le voci dei protagonisti, giocando sul filo dell’emozione e dell’amarcord e facendo assaporare ai tanti giovani presenti in sala il fermento di quegli anni in cui a fianco del sensazionale progresso del Paese si crearono altrettanti problemi, mai risolti, come il Mezzogiorno, la scarsa qualità della pubblica amministrazione, l’inefficienza dei servizi pubblici e sociali, la carenza di infrastrutture primarie e soprattutto la creazione di nuove povertà e l’aumento del disagio umano e sociale, da cui derivarono l’uso delle droghe e i movimenti di contestazione.

Moltissimi anche i ricordi belli: la diffusione di massa della televisione e delle auto, il rock and roll, il primo uomo sulla luna, Gianni Rivera e il suo indimenticabile goal che segnò la vittoria contro la Germania. Un’analisi dettagliata, a tratti nostalgica, di un periodo storico che ha segnato lo spartiacque tra un’epoca di convergenza della crescita economica e del benessere sociale verso un’epoca in cui queste due grandezze si sono disgiunte.

La platea dell'Hotel President

Uno spaccato di vita vissuta tra Correggio e Carpi – come i Lions Club Correggio “Antonio Allegri”, Carpi Host e Carpi Alberto Pio che hanno organizzato l’incontro – per raccontare, attraverso la storia del costume italiano, i sogni e le speranze dei ragazzi di provincia negli anni in cui tutto sembrava più facile da raggiungere.

 

Pubblicato in Articoli, Associazioni