Con il «don» da Siena a Follonica: l’amarcord dei giovani di Bagnolo

Stampa articolo Stampa articolo

Dovendo scrivere un articolo sul nostro parroco don Daniele a pochi giorni dall’Ordinazione episcopale, abbiamo fatto a ritroso un cammino di paternità e amicizia con un unico rammarico: “è stato troppo breve”. Il cammino però ci spinge a pensare ad un pellegrinaggio che un pastore ha compiuto col gregge che gli è stato affidato, e noi, per un settimana, siamo stati il suo gregge per eccellenza. Pensiamo in particolare alla primavera/estate del 2016, dove davanti alle consuete difficoltà organizzative dei gruppi dopo Cresima, il don ci propone l’idea del pellegrinaggio, un cammino in mezzo a colline e montagne con un finale quasi inaspettato: il mare di Follonica. Prima ancora di salutarci verso la Lombardia che ti avrà come Vescovo, ti vogliamo dire: grazie don Daniele per averci accompagnato, ma soprattutto per aver pensato, ideato e scrupolosamente organizzato il cammino di quest’estate!

Subito, quando hai lanciato l’idea, eravamo un po’ perplessi perché si trattava di un percorso ancora poco battuto. Per i ragazzi, ma anche per noi, abituati ai soliti campeggi estivi, sarebbe stata un’esperienza completamente nuova.

Leggi tutto l’articolo a firma Valentina Menozzi e Marta Pavarini su La Libertà dell’11 marzo

IMG-20170302-WA0002

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana