L’azienda Crisden e il liceo artistico Chierici insieme nel mondo della moda

Stampa articolo Stampa articolo

Dall’alternanza scuola-lavoro sono nate nuove creazioni presentate a New York e Parigi

L’azienda reggiana Crisden e il Chierici stanno realizzando un nuovo ed interessante progetto nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro. Le classi 3 A e B e 4°D del liceo artistico reggiano stanno contribuendo a realizzare accessori che rispecchiano le nuove tendenze moda e che potranno rientrare nelle collezioni che verranno presentate in ambito internazionale a fine 2017.

Dopo una prima giornata informativa, tenutasi presso la sede dell’azienda a Mancasale, ogni studente svolgerà 80 ore presso la scuola con la supervisione di tutor e dei docenti di indirizzo.

La commissione aziendale giudicherà il lavoro svolto dai ragazzi e, ad alcuni di loro, sarà offerta la possibilità di prendere parte ad una giornata creativa in Crisden, creando un accessorio fantasia con materiale messo a disposizione dello staff aziendale. Al termine della fase di progettazione alcuni studenti potranno partecipare ad uno stage estivo presso l’azienda.

incontro scuola-crisden 25.01.17.1

Denis Bedeschi, titolare dell’impresa, ha così commentato l’esperienza: “Questo percorso di formazione mostra ai ragazzi quale sarà la realtà che li aspetta, aiutandoli a valutare il loro percorso di studi come tappa necessaria. In queste collaborazioni scuola-azienda abbiamo notato spesso che gli alunni hanno poco coraggio nel portare avanti le proprie idee, pertanto Crisden si è posta come obiettivo quello di farli sentire liberi dagli schemi imposti da un programma didattico, facendo così esprimere al massimo il proprio estro.

Abbiamo scelto alcuni elaborati, dando ai ragazzi la possibilità di tornare in azienda e toccare con mano i materiali che fino ad allora avevano solo idealizzato.

Lo staff creativo di Crisden ha valutato alcuni progetti idonei per le proprie collezioni, che vengono proposte alle più prestigiose case di moda internazionali. Quindi, come avviene solitamente nel rapporto tra stilista e ufficio sviluppo prodotto, l’azienda ha concretizzato i disegni e ottenuto delle bellissime opere d’arte da indossare.

Gli accessori sono stati presentati a New York e verranno riproposti a settembre a Parigi, durante il Salone d’Esposizione Internazionale Premiere Vision”.

giornata creativa maggio 2

Crisden

Attiva dal 1972 nella produzione di cinture, nel tempo ha sviluppato la capacità di creare anche altri complementi in pelle (charms e piccoli oggetti decorativi).

L’amore per il prodotto, la creatività e la voglia di “osare” in pochi anni hanno portato l’impresa a collaborare come partner privilegiato delle più importanti griffe del prêt-à-porter nazionale ed internazionale, supportando i vari uffici stile sia per le cinture dedicate all’abbigliamento, sia per quelle legate al mondo della pelletteria.

Realizza il prodotto dal disegno, scegliendo materiali, lavorazioni e forme.

 

Crisden Bijoux

Nata nei primi anni ’80 a completamento dell’offerta prodotti Crisden si caratterizza per la forte ricerca stilistica, il design e la continua innovazione e sperimentazione di materiali e lavorazioni.

Dispone di un prezioso archivio che comprende migliaia di referenze (bottoni, fibbie, spille, bijoux ed accessori per abbigliamento, calzatura e pelletteria).

Realizza prototipi da disegno o da semplice input stilistico, inoltre gestisce campionari, crea modelli originali e segue in tutte le sue fasi la produzione e relativa industrializzazione del prodotto.

 

I dipendenti del Gruppo Crisden, che fattura 11 milioni di euro, sono 51.

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura