Dodici anni senza Giussani

Stampa articolo Stampa articolo

Lunedì 20 febbraio, alle 18.30, nel Tempio della Madonna della Ghiara, il movimento di Comunione e Liberazione presente a Reggio Emilia ricorda il proprio fondatore, il Servo di Dio Luigi Giussani, morto il 22 febbraio 2005, nella santa Messa presieduta dal vescovo Massimo Camisasca.

Nello stesso mese di febbraio ricorre anche il 34° del riconoscimento pontificio della Fraternità di Comunione e Liberazione; in questa duplice ricorrenza, tutte le comunità di CL presenti nel mondo partecipano alla celebrazione dell’Eucarestia secondo l’intenzione espressa dal presidente della Fraternità, don Julián Carrón: “Chiediamo a Dio la grazia di seguire senza riserve l’invito di papa Francesco a mendicare e imparare la vera povertà che «descrive ciò che abbiamo nel cuore veramente: il bisogno di Lui», per vivere la vita sempre come un inizio coraggioso rivolto al domani”.

Alla celebrazione seguirà un concerto d’organo eseguito dal maestro Ferruccio Bartoletti, dedicato a don Giussani e organizzato da Alpha, Associazione Artistico Culturale.

locandina_RGB

Pubblicato in Archivio