Castelnovo Monti: in Oratorio il ricordo di don Vittorio Chiari Sabato alle 20.30 serata di festa e musica

Stampa articolo Stampa articolo

Sabato alle 20.30 serata di festa e musica

Sabato 11 febbraio ricorre il 6° anniversario della morte di don Vittorio Chiari. Il sacerdote salesiano sarà ricordato in Santa Croce, a Reggio, nella Messa prefestiva delle 18.30. Alle 20.30 la IMG-20170131-WA0000memoria si tramuta in festa e si trasfersce al nuovo Centro Pastorale Interparrocchiale di Castelnovo Monti, con l’intitolazione a don Chiari della sala polivalente e, a seguire, una serie di iniziative collegate, tra cui una mostra di foto e un momento di spettacolo (si veda la locandina a fianco). Per ricordare don Vittorio su La Libertà pubblichiamo un estratto del suo libro “Un giorno di 5 minuti. Un educatore legge il quotidiano” (edizioni Centro Ambrosiano).

Vorrei l’oratorio come una grande piazza

Ogni persona ha un suo “luogo dell’anima”, dove ritorna volentieri con il pensiero e con il cuore, per riprendere fiato nella vita, per ricordare memorie dolcissime, che diano il coraggio di andare avanti nei momenti di difficoltà. Chi ritorna ad Assisi, luogo di speranza legato a san Francesco; chi a Lourdes, dove è stato pellegrino o da malato o da accompagnatore di malati; chi a Taizé, spazio di incontro di varie religioni, di giovani in ricerca di senso alla vita; io, ultimamente, con tanti altri, ritorno al mio oratorio, che è stato il luogo dell’anima dove ho coltivato le prime amicizie, ho fatto le prime esperienze di gioco, di libertà, di incontro con Dio.
Ma l’oratorio è ancora una risposta al mondo giovanile?
Non è forse una formula superata, che solo il romanticismo di gente della certa età tiene ancora in piedi? “Andare all’oratorio” non è fuori dal tempo?

Continua a leggere l’estratto dal libro di don Vittorio Chiari su La Libertà dell’11 febbraio

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana