Oscar Green un premio all’innovazione verde

Stampa articolo Stampa articolo

Aperte le iscrizioni al concorso dei giovani di Coldiretti riservato agli imprenditori agricoli e agroalimentari under 40 che abbiano realizzato un modello d’impresa originale e innovativo

Torna Oscar Green, il concorso di Coldiretti Giovani Impresa, giunto all’undicesima edizione, riservato agli imprenditori agricoli e agroalimentari under 40 che abbiano realizzato un modello d’impresa originale e innovativo. Le iscrizioni sono aperte fino al 31 marzo 2017 rivolgendosi agli uffici provinciali di Coldiretti.

È un appuntamento ormai consolidato e atteso dalle aziende giovani reggiane – sottolinea Coldiretti Reggio Emilia – che più volte negli anni hanno raggiunto importanti qualificazioni nazionali. Gli Oscar Green sono stati consegnati a aziende agricole reggiane di diversi ambiti ma accomunate sotto il segno dell’eccellenza: Allevamento Chianina di Canossa, Agriturismo Montebaducco, Antica Fattoria Caseificio Scalabrini, Fattoria Fiori, Podere Ferrari oltre alla Eat Bit, una start up di giovani intraprendenti con il desiderio di far conoscere al mondo le eccellenze reggiane.

«L’innovazione in agricoltura – commentano i vertici della Coldiretti di Reggio Emilia Vito Amendolara e Assuero Zampini – è sempre più connessa alla presenza di giovani. L’innovazione passa dalla scelta di nuove colture, da nuove modalità commerciali e approcci diversi con il mercato, dall’utilizzo di tecnologia all’avanguardia per svolgere le attività tradizionali e tanto altro ancora, forti della legge di Orientamento (Legge 228/2001), fortemente sostenuta da Coldiretti, che ha favorito lo sviluppo di nuove forme di agricoltura ed ha creato opportunità per richiamare giovani da altri settori».

oscargreen

Oscar Green è un modo per diffondere e promuovere le imprenditorialità giovani e innovative e mostrare così il volto dell’agricoltura italiana.

Il concorso Oscar Green è articolato in sei sezioni: “Impresa 2.Terra”, riservato alle aziende agroalimentari che hanno sviluppato una cultura d’impresa esemplare per lo sviluppo e la crescita dell’agricoltura italiana, con nuovi percorsi tecnologici e di comunicazione; “Campagna Amica”, che premierà la capacità di valorizzare il made in Italy attraverso il rapporto tra impresa e consumatori, rispondendo alle esigenze di sicurezza alimentare, qualità dei prodotti tutela ambientale; “We green”, riservato alle aziende che lavorano e producono in modo ecosostenibile, riducendo al minimo la produzione di rifiuti, risparmiando energia e materiali attraverso processi innovativi a tutela dell’ambiente; “Fare rete”, destinato a progetti che rispondano alla parola d’ordine “partnership”, con imprese, cooperative, consorzi agrari, startup capaci di fare rete per massimizzare i vantaggi delle aziende agricole, agroalimentari e del consumatore finale; “Agri-you” rivolto a progetti di agricoltura sociale, con servizi e prodotti che rispondano ai bisogni della persona e della collettività; “Crea” per progetti che si distinguono per creatività e innovazione sia di prodotto sia di metodo, in grado di aiutare l’azienda a produrre meglio e in modo più efficiente.

Pubblicato in Articoli, Associazioni