Il cuore solidale della gente batte forte

Stampa articolo Stampa articolo

TOANO, CASTELLARANO, PRIGNANO E PAVULLO: AIUTI PER LE ZONE TERREMOTATE

Carichi di fieno offerti dagli agricoltori per le aziende colpite dal sisma. L’iniziativa parte da un’aggregazione spontanea di cittadini. L’impegno gratuito di diversi autotrasportatori 

Si registra una partecipazione molto generosa  all’aggregazione spontanea di cittadini dei comuni di Toano e Castellarano, nel reggiano, e Prignano sulla Secchia e Pavullo nel Frignano, nel modenese, a favore delle zone terremotate.

Il progetto di solidarietà, nato dall’iniziativa di Iris Ruggi, originaria di Toano e residente a Castellarano, e di altre due donne castellaranesi, Orietta Grimaldi e Grazia Lugari, riguarda in particolare la raccolta e il trasporto gratuito di fieno per aiutare alcune aziende agricole gravemente colpite dal sisma in Italia centrale.

Un'altra fase di carico del fieno destinato alle aziende agricole colpite dal sisma

Una fase di carico del fieno destinato alle aziende agricole colpite dal sisma

“Tra venerdì e sabato – sottolinea Iris Ruggi – sono già arrivati nella zona di Norcia, in provincia di Perugia, quattro camion da circa trenta balloni ciascuno, partiti da Massa e Quara, nel toanese, e da Prignano, con foraggio totalmente offerto dai numerosi agricoltori che hanno risposto al nostro appello. Altri quattro carichi partiranno sabato prossimo, tre dal comune di Toano e uno da quello di Pavullo, due diretti sempre a Norcia e due a Monte Cavallo, in provincia di Macerata”.

Prosegue Ruggi: “Stiamo inoltre raccogliendo donazioni, 50 euro a ballone, compresi l’acquisto e il trasporto, delle tante famiglie che, non avendo imprese rurali, vogliono comunque concorrere a  questo progetto solidale che si sta sviluppando direttamente dal cuore della gente. Avremo infatti la necessità di continuare negli invii di fieno, e magari di mangimi per i bovini, fino a primavera inoltrata, quando laggiù potranno effettuare il primo taglio d’erba. Le consegne degli aiuti sono coordinate dai Volontari della sicurezza di Sassuolo, capitanati da Anselmo Torelli, che da settimane stanno operando nelle aree terremotate”.

Uno dei carichi di fieno durante la consegna nelle zone terremotate 2

Uno dei carichi di fieno durante la consegna nelle zone terremotate

Un ringraziamento particolare “va alle aziende di autotrasporto – rileva inoltre la portavoce delle promotrici – che hanno messo e stanno mettendo a disposizione, con uno sforzo significativo, organizzativo ed economico, ma senza nulla chiedere, i propri mezzi e il loro personale: Gazzotti Spa, Gualtieri William, Artigiana Trasporti e Pifferi Gustavo di Sassuolo; B Group Ecoservice e Logistic Solution Srl di Pavullo nel Frignano; Croci Mauro di Toano; Trasporti Pavarelli Srl di Castellarano”.

Conclude Iris Ruggi: “Un grazie va infine, oltre agli agricoltori che hanno messo a disposizione il loro foraggio e alle persone che stanno contribuendo con offerte in denaro, alla latteria sociale di Massa di Toano, che ha donato parmigiano-reggiano, alle volontarie toanesi Anna Manini e Roberta Ruffaldi, e a molti altri che stanno partecipando e promuovendo la nostra iniziativa, che sta varcando, grazie anche al tam-tam dei social networks, i confini regionali”.

Pubblicato in Articoli, Slide, Società & Cultura