Al “Corso” si ride con “La strana famiglia” di Guidetti, Incerti e Zanni

Stampa articolo Stampa articolo

Sabato 4 febbraio il Corso di Rivalta applaudirà la nuova produzione di Antonio Guidetti, Mauro Incerti e Andrea Zanni: La strana famiglia, due atti resi ancora più divertenti dalle musiche e dagli effetti speciali del Maestro Omar Rizzi. Le sue note live, infatti, hanno l’innata capacità di accrescere la già elevata intensità comica della rappresentazione, che inizierà alle 21:15 ed è il prosieguo di The day, day, day after… soquant dè dop, altri due tempi con l’affiatata coppia artistica formata da Guidetti e Incerti. Questi torneranno nei panni di Bruno e Aldo, un chimico Senza titolo-1e un informatico che sembrano essere gli unici sopravvissuti all’impatto di un enorme asteroide sulla Terra. I due reggiani superano problemi di varia natura e capiscono di essere gli eletti per una nobile missione: gettare le basi per un mondo diverso, migliore e più giusto rispetto al passato, un obiettivo che entrambi pensano di avere raggiunto quando generano l’Uomo Nuovo, interpretato da Andrea Zanni. La rapidità con cui tale creatura viene alla luce li spinge a chiamarla Speedy, che si presenta come un essere incontaminato e praticamente perfetto, ovvero il figlio che, in teoria, tutti sognano di avere. I due insoliti genitori lo ritengono fin troppo privo di difetti e, a lungo andare, antipatico e irritante, caratteristiche che cercano di ridimensionare avvalendosi delle argomentazioni e dei metodi più eterogenei.

La strana famiglia costituisce il quinto appuntamento della XXVI Rassegna di Teatro Dialettale organizzata dalla sala di Via Sant’Ambrogio ed è l’unico spettacolo fuori abbonamento della Stagione 2016-2017. Guidetti, Incerti e Zanni, quindi, non si contenderanno il Premio Simpatia, il titolo che consente di accedere al concorso Il Simpaticissimo, entrambi patrocinati da Il Resto del Carlino. La competizione riprenderà il 18 febbraio, quando la compagnia Qui’d Cadros divertirà il pubblico con la commedia brillante L’usèll dal Maresièl, tre atti di Loredana Cont liberamente adattati da Ivana Castagni, da anni alla guida della formazione di Cadiroggio. Il Premio Simpatia è un riconoscimento assegnato sommando il voto scritto, anonimo e volontario che i singoli spettatori sono invitati a esprimere al termine di ogni rappresentazione in abbonamento, compilando la scheda di valutazione e gradimento distribuita dalle maschere all’ingresso del teatro. L’interprete con il maggior numero di preferenze tornerà al Corso per sfidare gli altri otto eletti delle relative commedie legate a Il Simpaticissimo 2017, che sarà decretato da una pacifica lotta all’ultimo sketch. Tale gara è giunta alla diciassettesima edizione e, come di consueto, darà vita all’omonima iniziativa gratuita con cui, domenica 9 aprile, si concluderà il cartellone rivaltese, che, ancora una volta, è realizzato grazie al prezioso sostegno di vari esercizi del territorio.

L’abbonamento alle nove commedie costa 55 Euro, il biglietto intero 8 Euro e il ridotto 5 Euro, prezzi che saranno applicati anche per La strana famiglia.

Sipario alle 21:15 per tutti gli spettacoli.

Informazioni e prenotazioni: 339-7117163.

Pubblicato in Archivio