Padre Turoldo, convegno a Reggio

Stampa articolo Stampa articolo

Tra la Ghiara e l’Università, venerdì 17 e sabato 18 febbraio

Nelle prime ore del 6 febbraio 1992, a Milano, moriva per un tumore al pancreas padre David Maria Turoldo, al secolo Giuseppe. È sepolto nel piccolo cimitero in Fontanella di Sotto il Monte, dove si era stabilito dal 1964. Partiamo dall’epilogo della vita di questo frate, prete-poeta, giornalista e predicatore, “testimone appassionato di una fede che non temeva di ‘impolverarsi’ nelle strade della terra e della storia”, come l’ha dipinto l’amico cardinale Ravasi, per ricordare che sono passati 25 anni da quel giorno, e già cento dalla nascita, avvenuta a Coderno (Udine), nella bassa friulana, il 22 novembre 1916.
La Comunità reggiana dei Servi di Maria, supportata dalla Diocesi e dall’Università di Modena e Reggio Emilia, non intende far passare sotto silenzio questi anniversari, abbinandoli alla sua festa dei Sette Santi Fondatori, e pertanto ha organizzato in città un importante convegno di studio, articolato su una serata e sulla mattina successiva, chiamando a raccolta relatori ed esperti di chiara fama, primo dei quali il servita padre Ermes Ronchi, scrittore e conferenziere, che ritorna a Reggio dopo il passaggio al Festincontro nel giugno di due anni fa.

Le celebrazioni si apriranno nella Basilica della Beata Vergine della Ghiara venerdì 17 febbraio, con la santa Messa nella festa liturgica dei Sette Santi Fondatori presieduta dal servita padre Paolo Orlandini, priore della Provincia della Santissima Annunziata; i Salmi nella traduzione di Turoldo, musicati da De Marzi, saranno eseguiti dal Coro Harmony, diretto da Luciana Contin.
Alle 19.30, stando in Basilica, si aprirà il convegno, coi saluti delle autorità e l’intervista pubblica a padre Espedito D’Agostini, priore del Priorato Sant’Egidio di Fontanella di Sotto il Monte, che ha vissuto a lungo con padre David. Un’ora di incontro, prima del momento conviviale delle 20.45.

Continua a leggere l’articolo di Edoardo Tincani su La Libertà del 28 gennaio

turolodo-david-maria-1

 

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana