IFOA lancia progetto UE integrazione lavoro migranti

Stampa articolo Stampa articolo

Iniziati il 17 gennaio, terminano oggi in Camera di Commercio a Reggio Emilia, i lavori della prima riunione riservata al comitato direttivo di ‘ACT IN TIME’, il progetto europeo che IFOA, per la prima volta nella sua attività di progettazione sulla programmazione 2014-20210, si è visto assegnato dalla DG Migrazione e Affari Interni della Commissione Europea nell’ambito Migrazione legale ed Integrazione migranti.

Il progetto, finanziato da FAMI, il Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione, partendo da un confronto su buone prassi esistenti, ha l’obiettivo di realizzare azioni concrete che facilitino l’accesso e promuovano l’integrazione nel mercato del lavoro dei migranti in Europa: un obiettivo che IFOA, in funzione di capofila, dovrà raggiungere in 24 mesi , lavorando insieme a 8 partner, tra cui enti di formazione pubblici e privati, organizzazioni non governative, centri per il lavoro di Italia, Belgio, Spagna, Portogallo, Francia, Germania, Austria, Svezia e Croazia e il supporto di Regione Emilia Romagna e organizzazioni Caritas di tre paesi europei.
Anche il mondo delle imprese sarà coinvolto nel progetto: le aziende che accoglieranno migranti e parteciperanno al progetto godranno di in un percorso di consulenza specialistica finalizzato a rendere più efficace l’integrazione, l’inclusione e la prestazione sul posto di lavoro degli stranieri a beneficio di tutti coloro che sono coinvolti nell’organizzazione lavorativa.

Presentato a febbraio 2016, ‘ACT IN TIME’, il cui valore è di 718.664 euro, è il 7′ progetto approvato ad IFOA dalla Commissione Europea nel 2016 ed è una delle sole 13 proposte approvate in Europa, su 104 presentate, nell’area Integrazione del Programma FAMI.

Nei prossimi mesi verranno fissate e pubblicate sul sito di IFOA le date degli incontri aperti a tutti gli interlocutori potenzialmente interessati del territorio.

ACTinTIME_tavoloPartner

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura