“La conta di Natale”, le famiglie a teatro

Stampa articolo Stampa articolo

Domenica 18 dicembre alle ore 16, il Teatro Ruggero Ruggeri di Guastalla alzerà il sipario sullo spettacolo per bambini “La Conta di Natale”, teatro d’attore, burattini e pupazzi, di e con Claudio Milani ed Elisabetta Viganò. Un appuntaemnto inserito nella rassegna DI DOMENICA IN DOMENICA LE FAMIGLIE A TEATRO, proposta dal teatro comunale in collaborazione con l’Associazione Mirart di Reggio Emilia.

“La Conta di Natale” porta in scena un grande Calendario dell’Avvento. Dietro le sue porticine colorate, grande e piccole, si nascondono storie da raccontare, filastrocche, pupazzi, giochi, cioccolatini! I numeri dall’uno al ventiquattro si apriranno, uno dopo l’altro, con una filastrocca recitata tutti insieme, a volte sussurrando come un vento leggero, a volte urlando come un orco affamato, altre ancora parlando senza usare la voce.

Storie curiose e coinvolgenti, come quella del Fiocco di Neve che non vuole cadere per terra, quella del Colore di Babbo Natale che, prima di scegliere il rosso, ha provato con il bianco, il giallo, il verde e il blu, e quella delle Carte da Regalo che sono tutte spiegazzate, ma anche la storia del Manto di Neve che entrerà in teatro e passerà sopra ai bambini.

la-conta-di-natale

Ci saranno Le Dolci Storie: piccoli indovinelli per regalare un cioccolatino, e la storia delle Calze di Natale che fanno a gara per essere “la più bella” e molte altre ancora per arrivare all’ultima, piccola e luminosa storia della vigilia di Natale.

E ancora la storia di Un uccellino colorato che muove le ali; La storia più breve: che bello se a Natale ci fosse la neve! E poi, per finire, LA LUCE DI UN DESIDERIO: A Natale è bello desiderare e mettere in una piccola luce il desiderio per una persona a cui si vuole bene. L’albero, così, si accenderà di luci.

Le storie della Conta di Natale sono corte come un soffio o lunghe come un filo per i panni, piccole come un cioccolatino o grandi come un pupazzo di neve o… pericolose come quella dell’Orco Balocco che mangia solo regali!

Claudio Milani è un giovane narratore che associa ad un talento narrativo una passione sincera verso il pubblico dei giovanissimi con cui intesse durante gli spettacoli una complicità divertita. Il suo è un teatro per tutti. Da vedere.

Il percorso di ricerca dell’attore è stato protagonista, nel 2012, del premio Eolo, uno dei principali premi nazionali di teatro ragazzi.

La biglietteria del teatro sarà aperta dalle ore 15.30 e si avvisa l’utenza che, a spettacolo iniziato, non si potrà più accedere in platea.

 

INFO:

Ufficio Teatro 0522 839756-7

p.tarana@comune.guastalla.re.it

f.tagliavini@comune.guastalla.re.it

Pubblicato in Archivio