XXV° Concorso Nazionale di Poesia: alla Biblioteca Panizzi le premiazioni dei vincitori.

Stampa articolo Stampa articolo

Reggio Emilia ha ospitato nuovamente il Concorso nazionale di poesia riservato ai disabili visivi, giunto quest’anno alla sua XXV edizione. Sabato 10 dicembre in Biblioteca Panizzi a Reggio Emilia, davanti a un folto pubblico, si è svolta la cerimonia di premiazione delle prime tre opere classificate, e dei migliori poeti delle precedenti edizioni, del concorso organizzato dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (UICI) di Reggio Emilia, con la partecipazione in giuria dell’Associazione Scrittori Reggiani. Il concorso, a cui accedono ogni anno molti poeti provenienti da tutta Italia, è patrocinato dalla Regione Emilia Romagna, dalla Provincia di Reggio Emilia, dal Comune di Reggio Emilia, dall’Istituto regionale per i ciechi “G. Garibaldi” di Reggio Emilia, dalla Presidenza nazionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e dal Consiglio regionale Emilia-Romagna dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. Nella giornata, è stata anche presentata la versione in audiolibro del racconto “Martino ha le ruote” di Annalisa Rabitti, un progetto edito da Corsiero Editore, con le illustrazioni di Sonia Maria Luce Possentini, e realizzato dal Centro Regionale del Libro Parlato di Modena.

Erano presenti alla cerimonia, oltre ai poeti vincitori e al Maestro Paolo Gandolfi, diversi rappresentanti delle Istituzioni e professionisti del settore tra cui: Ilenia Malavasi, Vicepresidente della Provincia di Reggio Emilia e Sindaco di Correggio (che ha premiato i vincitori di questa edizione), Annalisa Rabitti, Presidente di Farmacie Comunali Riunite, Elisabetta Ambrogi, Responsabile Servizi della Biblioteca Panizzi, Marco Trombini, Presidente regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, Chiara Tirelli, Presidente dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti per la sezione provinciale di Reggio Emilia, Sergio Govi, Presidente dell’Istituto Regionale “G. Garibaldi” per i Ciechi di Reggio Emilia, Andrea Casoli per Corsiero Editore e Giacomo Borgatti, socio dell’Associazione Scrittori Reggiani, che ha svolto il ruolo di lettore ufficiale degli scritti. A tutti i vincitori è stata consegnata la raccolta delle poesie selezionate nei venticinque anni di esistenza del concorso.

Risultati del XXV° Concorso nazionale di poesia riservato ai disabili visivi:

– 1° classificato: Oscar Cascia (Roma) con la poesia “Orizzonte”
– 2° classificato: Antonio Gianpietro (Bari) con la poesia “Risveglio
– 3° classificato: Giliola Corradi (Verona) con la poesia “I vecchi”

Premiazione dei migliori poeti delle precedenti edizioni:

– Giliola Corradi (Verona) con la poesia “Sì” del 2010
– Silvana Crotti (Reggio Emilia) con la poesia “La ballata delle torri ghibelline” del 2006
– Giancarlo Guerri (Vinci – Firenze) con la poesia “E adesso?” del 2015
– Tino Minetto (Padova) con la poesia “Discordia di parole” del 1995 – deceduto (presente la figlia Fabrizia Minetto).
– Alessandra Piguzzi (Genova) con la poesia “Filastrocca” del 2009
– Arianna Ranauro (Vallo della Lucania – Salerno) con la poesia “Nient’altro che te” del 2006
– Jennifer Soli (Reggio Emilia) con la poesia “Non capisco perché” del 2015

Pubblicato in Articoli, Associazioni