Giovani universitari in ritiro spirituale sull’Appennino

Stampa articolo Stampa articolo

Studenti dell’unità pastorale «Santa Maria degli Angeli» (Regina Pacis, Roncina, Spirito Santo, Codemondo, San Bartolomeo)

Da venerdì 14 a domenica 16 ottobre, don Paolo Cugini ha messo a disposizione a noi giovani dell’unità pastorale tre giorni di ritiro spirituale in un piccolo borgo rurale dell’Appennino reggiano.
A differenza del precedente ritiro di maggio, i tre giorni sono stati in assoluto silenzio: sia durante i momenti di riflessione personale, sia durante i pasti.
All’inizio tutto questo sembrava molto strano e difficile da applicare, poiché tutti noi abitiamo in città e sappiamo bene come sono difficili dei momenti di assoluta pace. Però poi siamo riusciti a mantenere un clima di quiete e a pensare al vero senso della nostra vita.
Il tema di questo ritiro è stato la “prima lettera di Giovanni”, nella quale Giovanni, il discepolo che Dio amava, si concentra principalmente sull’amore (“Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore” I Gv 4,
8) nella ricerca della sua essenzialità, e anche sull’importanza della preghiera per mantenere salda la nostra fede.

Leggi tutto l’articolo di Daniele Verdini su La Libertà del 26 novembre

Clicca e abbonati online al nostro giornale

gruppo-giovani-pastorale-universitaria

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana