Al primo posto l’amore dei poveri

Stampa articolo Stampa articolo

Incontro con don Giuseppe Dossetti, parroco e presidente del CeIS

Nella quinta puntata del programma “Uomini di Dio” (su Telereggio, in onda il sabato alle 20.45 e la domenica alle 15) era ospite don Giuseppe Dossetti, Vicario urbano, parroco dell’unità pastorale Santa Maria Maddalena, che riunisce le comunità parrocchiali di San Pellegrino e di Gesù Buon Pastore in città, nonché presidente del CeIS di Reggio Emilia da trentaquattro anni. Proponiamo l’intervista anche ai lettori de La Libertà.

Don Giuseppe, la riduzione del numero dei sacerdoti è un segno dei tempi: cosa dice alla Chiesa?
Vuol dire una cosa molto semplice: che la fede dev’essere trasmessa dal popolo di Dio. La delega al clero, che già Rosmini lamentava come una delle piaghe della santa Chiesa, sta finendo. La fede dev’essere una responsabilità di tutti i cristiani. Quindi occorre vivere una fraternità maggiore fra preti e non preti e riscoprire la vita come vocazione: il Signore ha un pensiero su ciascuno di noi e tutto sommato, se vogliamo avere un po’ di felicità su questa terra, credo che dobbiamo decidere di dirGli di sì e, se lo faremo con decisione, Lui ci ricompenserà.

Leggi l’intervista completa di Edoardo Tincani a don Giuseppe su La Libertà del 19 novembre

Abbonati online al nostro giornale

dongdossetti2

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana