“Vaccinazioni: siamo sotto la soglia di sicurezza”

Stampa articolo Stampa articolo

È iniziata con un appello alla responsabilità sociale la conferenza sul tema delle vaccinazioni organizzata dal Lions Club Fabbrico “Rocca Falcona”, presso il Teatro Pedrazzoli di Fabbrico, in collaborazione con il Servizio sanitario della Regione Emilia Romagna.

“La vaccinazione non è una scelta individuale – ha spiegato il dottor Luigi Moscara, responsabile di Pediatria di Comunità di Ausl Reggio Emilia – il genitore che sceglie di vaccinare il proprio bambino opera una scelta di tutela della sanità pubblica, dell’intera Comunità; se non lo fa non solo mette a repentaglio la vita del proprio figlio, ma rischia di mettere a repentaglio anche la vita di quei bambini che per seri problemi di salute non possono ricorrere ai vaccini”.

il-dottor-luigi-moscara-e-il-dottor-mirko-lombardi

Il dottor Moscara si riferiva alle rilevazioni effettuate nel 2015 nel territorio della provincia di Reggio Emilia: solo il 94% dei bambini nei primi dodici mesi di vita è stato sottoposto alle vaccinazioni obbligatorie (polio, difterite, tetano, epatite B), mentre alle vaccinazioni raccomandate sono ricorsi circa il 93,6% dei bambini per l’antipneumococco, l’88,5% per il meningococco e l’87,7% per l’antimorbillo, parotite e rosolia.

Dati preoccupanti che rilevano come la copertura vaccinale sia al di sotto della soglia considerata di sicurezza, con il conseguente rischio di esposizione della comunità a malattie dalle conseguenze talvolta letali.

“L’attuale situazione richiede uno sforzo comune per divulgare un’adeguata informazione sulle vaccinazioni e sui pericoli derivanti da una copertura inadeguata e un’azione sinergica di sistema a contrasto della disinformazione – ha sottolineato  il dottor  Mirko Lombardi che nel suo ruolo di pediatra di libera scelta del Distretto di Correggio si confronta ogni giorno con le famiglie – sono sempre di più infatti le informazioni prive di evidenza scientifica che producono l’unico risultato di incutere paura e minare la fiducia nella prevenzione”.

Al termine degli interventi degli esperti, molte le domande da parte del numeroso pubblico in sala, tra cui erano presenti anche il sindaco di Fabbrico Maurizio Terzi, che ha concesso il patrocinio all’iniziativa, il maresciallo della stazione dei carabinieri locale Giacinto Ianiro, il direttore sanitario dell’Ausl di Reggio Emilia Cristina Marchesi, e il dirigente del distretto sanitario di Correggio Giuliana Turci.

Laura Lasagna, presidente del Lions Club Fabbrico “Rocca Falcona”, affiancata dal primo vice governatore del Distretto 108Tb Piero Augusto Nasuelli e dall’Officer di Lions Club International Foundation Domenico Scalabrini, ha quindi concluso l’incontro ringraziando i relatori per la qualità informativa e formativa degli interventi.

Pubblicato in Articoli, Associazioni