I reati ambientali al convegno Unindustria

Stampa articolo Stampa articolo

Si è tenuto nei giorni scorsi presso la sede di Unindustria Reggio Emilia il convegno sul tema: “Reati ambientali: responsabilità legali, valutazione dei danni e tutele assicurative in caso di sinistro” svolto in collaborazione con la reggiana Area Broker Consulting, società operante nei servizi della consulenza ed intermediazione assicurativa dedicati alle imprese, che, tramite il Presidente Stefano Sidoli, ha detto: “Questa tematica, alla luce dei vari e recenti provvedimenti normativi,  è un argomento di grande attualità per le imprese che dovranno riesaminare il loro rischio ambientale sotto il profilo economico e giuridico-legale. A tal proposito le aziende possono avvalersi della consulenza e dell’assistenza del broker che, in accordo con il management aziendale e attraverso specifiche metodologie di risk management, individua le misure più idonee per prevenire o mitigare i rischi. Inoltre il broker, sulla base delle informazioni acquisite sui vari processi aziendali, affianca i manager nelle varie fasi di analisi e trasferimento del rischio sul mercato assicurativo, fino alla sottoscrizione della relativa copertura assicurativa. Pertanto il broker, con il supporto della propria organizzazione, offre consulenza e servizi di risk management anche in materia di prevenzione e controllo dei rischi ambientali, sottoponendo i rischi alle compagnie di assicurazione per ottenere la copertura più idonea a tutelare il patrimonio dei clienti”.

relatori

I relatori

L’Associazione, tramite questo incontro con gli esperti “ha fornito un chiaro quadro d’insieme  in tema di inquinamento ambientale – sia in termini normativi che di migliori prassi – allo scopo di diffondere negli imprenditori la consapevolezza che la prevenzione è in questi casi la miglior tutela. Analizzare i rischi insiti nello svolgimento delle proprie attività manifatturiere, nell’ottica di prevenire l’insorgere di sinistri ambientali, e redigere efficaci piani d’intervento consente, infatti, di affrontare al meglio la fase dell’emergenza allo scopo di ridurre danni, tempi e costi”.

Claudio Cacciamani, docente del Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Parma, ha condotto i lavori con il supporto degli specialisti.

L’avvocato Michele Baroc, socio fondatore di Novastudia Professional Alliance – Legal & Tax Team, ha fornito il quadro normativo sulle responsabilità legali dei soggetti coinvolti nei risarcimenti dei danni ambientali, Filippo Emanuelli, amministratore delegato Belfor Italia ha illustrato le attività svolte dalla società chiamata a gestire l’emergenza in alcuni importanti sinistri da inquinamento dell’ambiente occorsi recentemente e Giovanni Faglia, responsabile Pool Inquinamento, ha illustrato le soluzioni assicurative oggi disponibili sul mercato per questi sinistri.

platea

 

 

Pubblicato in Articoli, Associazioni