Vezzano: via alla 34^ rassegna dialettale a teatro

Stampa articolo Stampa articolo

Da La Libertà dell’8 ottobre 2016

Il Circolo parrocchiale Anspi “Don Primo Mazzolari” di Vezzano anche quest’anno ha organizzato la tradizionale rassegna teatrale, giunta alla 34^ edizione. Il primo appuntamento è in programma per sabato 8 ottobre con uno spettacolo in anteprima: al teatro Manzoni (con inizio alle ore 21) la compagnia “Coma la vin la vin” di Montalto ripropone il grande successo della scorsa stagione “Rabieret mia!”. Gli spettacoli si susseguiranno poi a settimane alterne con la consueta pausa fra il mese di dicembre e gennaio. Otto sono le rappresentazioni in rassegna di cui sette in abbonamento. La conclusione è invece prevista per domenica 5 marzo 2017 con la “Serata delle stelle” e la proclamazione delle star del teatro amatoriale.

premiazioni-rassegna-vezzanp-anno-scorso

Il pubblico potrà apprezzare i vari spettacoli che saranno all’insegna della qualità e novità: in particolare i promotori della manifestazione segnalano la presenza in cartellone di commedie di grandi autori del teatro di ogni tempo con opere di Eduardo de Filippo e William Shakespeare. “Siamo lieti di riconfermare compagnie – spiega il circolo vezzanese Anspi – ormai solidamente affermate sul nostro palcoscenico: Fnilbus Theater di Praticello, Teresianum di Scandiano, CTN-Teatro Nuovo di Rina Mareggini, la compagnia Qui ’d Cadros e La palanca sbusa di Gualtieri che chiuderà la rassegna all’insegna del divertimento. Fra i debutti è d’obbligo citare la data del 18 novembre: si tratta di una delle tappe del tour della compagnia professionistica Teatro IF di Alex Sassatelli che propone un capolavoro di Shakespeare.
Una serata da segnarsi sul calendario e da non mancare assolutamente”.
In gennaio un altro vero must del teatro amatoriale: il trio Guidetti-Incerti-Zanni presenterà la commedia brillante dialettale “La ghenga”.
In febbraio ci sarà poi un’altra novità mozzafiato: “Dracula, a comedy” con il gruppo Il fortunale-Compagnia Nazionale Romantica e Gotica.
Intanto è già partita la campagna per l’acquisto degli abbonamenti: il costo è di 49 euro per gli interi e 28 euro per i ridotti, mentre i biglietti singoli prevedono un costo di 9 euro (interi) e 6 euro (ridotti).

Per avere ulteriori informazioni o fruire della prevendita occorre telefonare ai numeri 0522.601398 (tabaccheria Pedro), 0522.601361 (Annamaria Bergianti) oppure inviare una mail all’indirizzo info@teatromanzoni.net.
La rassegna vezzanese prevede anche un premio speciale in memoria del compianto professor Antonio Bergianti, scomparso nel settembre del 2011. Bergianti è sempre stato impegnato con assiduità nel mondo della cultura, del volontariato, nel mondo scolastico, politico ed anche in quello del giornalismo. Ha sempre pure collaborato per la parrocchia di Vezzano, organizzando molte iniziative tra cui la rassegna del teatro Manzoni.

Matteo Barca

Abbonati al nostro giornale! Chi paga entro il 15 novembre BLOCCA il prezzo vecchio anche per il 2017 (cartaceo 50 euro, full 60 euro)

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura