Masone: Antonella Morlini, eredità di etica e profezia

Stampa articolo Stampa articolo

Ricordo di una donna operosa, tenace e positiva

Lunedì 19 settembre, la dottoressa Antonella Morlini, all’età di soli 50 anni, è stata rapidamente divelta da inesorabile, impietosa malattia.
Una folla numerosa, incredula ha riempito la chiesa di Masone per il Rosario, martedì sera, e ancora più numerosa per la Messa funebre, mercoledì mattina.
Impossibile raccontare in poche righe la ricchezza di una vita estremamente buona e piena: è stata descritta come “maestra del sociale”, come “donna universale”.
Con le parole del Concilio, la si potrebbe definire una cristiana “esperta in umanità” per la vastità delle competenze, per il rigore scientifico ed etico, per la disponibilità all’incontro, alla relazione, al confronto, alla condivisione di idee, progetti, iniziative, e per la squisita delicatezza, unita alla fermezza rispettosa delle diversità, ma fedele alla propria identità di donna intelligente, di educatrice sagace e di credente matura.

Continua a leggere l’articolo di Emanuele Benatti su La Libertà del primo ottobre

morliniantonella70

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura