Minori abusati, «La Cura» c’è

Stampa articolo Stampa articolo

Nasce un centro d’eccellenza per accompagnare bambini e operatori

Nel comprensorio degli otto Comuni dell’Unione della Val d’Enza è stata scritta una pagina importante nel sostegno fattivo ai bimbi abusati e maltrattati.
Sabato 24 settembre è stato inaugurato, a Bibbiano, “La Cura”, centro sperimentale di sostegno ai minori vittime di violenza e abuso sessuale. Si tratta del primo centro pubblico di questo tipo, aperto in provincia di Reggio Emilia e uno dei pochi a livello nazionale.
“La Cura” nasce per rispondere alla domanda che tutti ci poniamo davanti a casi di abuso sessuale: come è possibile aiutare questi bimbi a stare meglio?
La risposta a questi piccoli che hanno visto la loro infanzia negata si pone su due piani: le leggi e la prassi.
Le leggi per la tutela dei minori dicono con chiarezza ciò che gli operatori del settore sostengono concordi da decenni: per potersi riprendere dal trauma subito sono indispensabili sedute di psicoterapia specializzata. Ma purtroppo, anche in questo caso, la teoria si scontra con la realtà e la legge con la sua possibilità di attuazione.

Continua a leggere l’articolo di Emanuele Borghi su La Libertà del primo ottobre

img-20160919-wa0000

 

Pubblicato in Articoli, Slide, Società & Cultura