Reggio Emilia non smette di danzare

Stampa articolo Stampa articolo

Reggio Emilia, a partire dalla fine degli anni 70, ha sempre dato del tu, per così dire, alla danza classica. Nel 1979 nasce infatti nella nostra città, preceduta dall’esperienza della Compagnia di Balletto dei Teatri dell’Emilia Romagna diretta da Vittorio Biagi, Aterballetto, un’esperienza di altissimo livello che continua tutt’oggi. Già due anni prima, però, siamo nel 1977, dall’incontro di due étoile internazionali del calibro di Liliana Cosi e Marinel Stefanescu, nasce a Mancasale l’Associazione Balletto Classico, con una scuola che ha contribuito alla formazione professionale di centinaia di ballerini e una compagnia di danza che vanta oltre duemila esibizioni in Italia ed all’estero con proprie produzioni.

Continua a leggere l’articolo di Giuseppe Maria Codazzi su La Libertà del 24 settembre

dsc_0032

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura