Ligabue e Peppone s’incontrano in moto a Brescello

Stampa articolo Stampa articolo

Da un incontro tra il “Moto Guzzi World Club” e la “Casa-Museo Antonio Ligabue” di Gualtieri (RE) nasce la prima edizione di “Amici a due ruote di A.Ligabue”.

Decine di motociclisti, guzzisti ma non solo, incuranti delle piogge che in quei giorni colpiscono il Nord Italia, convergono su Gualtieri. Il corteo di moto che si snoda per le Vie di Gualtieri e Guastalla è preceduto da una Guzzi del grande artista, guidata per l’occasione da un altro artista…della moto che impersona Ligabue: il campione del trofeo Moto Guzzi Vintage Claudio Ancellotti.

La giornata si chiude con un pranzo a base di piatti della tradizione culinaria reggiana nella sontuosa cornice di Palazzo Greppi a Santa Vittoria.

A stupire i presenti due musici di Gualtieri: i “Maestri di baracca” e Pinòn”, prima tromba con l’orchestra di Frank Sinatra dal 1946/48e Fernando (171 annni in due!).

Il successo è tangibile e i presenti si lasciano con una raccomandazione: “Arrivederci all’anno prossimo!”. Raccomandazione raccolta dal “Moto Guzzi World Club” e dalla “Casa-Museo Antonio Ligabue” che organizzeranno la seconda edizione di “Amici a due ruote di Antonio Ligabue”, domenica 25 settembre , con un programma, se possibile, ancora più intrigante, che prevede l’incontro tra la moto Guzzi di Ligabue e…. il sidecar di Peppone nella famosa piazza di Brescello.

L’appuntamento per tutti è quindi in piazza a Brescello dove, tra Chiesa e Municipio, Peppone e Don Camillo “se le davano” di santa, o comunista, ragione. locandina-amici-a-due-ruote-di-antonio-ligabue-2016-loghi-a4
“Abbiamo scelto la Piazza di Brescello proprio come luogo simbolo che Giovanni Guareschi scelse per raccontarci il “Mondo Piccolo”, ma che è tipico di tutta la bassa emiliana lambita dal PO. Di più, personaggi come Peppone e Don Camillo erano già presenti all’inizio del secolo, spesso trasversali alle stesse famiglie,con un copione che vedeva mogli cattolicissime sposarsi con socialisti mangiapreti.E’ in questo mondo che nel 1919 arriva un giovane Ligabue espulso dalla Svizzera….
PROGRAMMA 

dalle ore 9,00 alle 10,00 ritrovo e iscrizioni in Piazza a Brescello

Ore 10,00 partenza della moto Guzzi di A.Ligabue dalla Casa-Museo Ligabue di Gualtieri (Via Giardino 27).La moto sarà guidata anche quest’anno dal campione Claudio Ancellotti

0re 10,15: Il sidecar Moto Guzzi di Peppone incontra la Guzzi di Ligabue.Saluto ai partecipanti di Giuseppe Caleffi, direttore della Casa-Museo Ligabue, di Mario Arosio,Presidente “Moto Guzzi World Club” e di Ezio Aldoni, documentarista e regista dell’evento.

ore 10,30  Accensione del Carroarmato “il Panzer” Pershing M26

ore 10,45 visita e buffet nella cantina del famoso lambrusco “Don Camillo”

ore 12,30 pranzo con specialità tipiche reggiane

ore 15,30 visita al piccolo museo della moto a Guastalla

 

prezzo iscrizione – euro 10,00

prezzo pranzo – euro 22,00

per informazioni: Giuseppe: 333 6546098 – info@museoligabue.itwww.museoligabue.it

Pubblicato in Archivio