«Immischiarsi» nella Scuola

Stampa articolo Stampa articolo

Don Carlo Menozzi invita i genitori a impegnarsi negli organi collegiali; in diocesi il Forum delle Famiglie formerà quanti si rendono disponibili

L’anno scolastico è iniziato: per gli insegnanti già da qualche settimana, così come per alcuni studenti alle prese con gli esami di recupero, ma sicuramente il 15 settembre per tutti: famiglie scuolacomprese.
Sì, perché forse questo è l’anno davvero buono per passare dalle parole ai fatti: a cosa ci riferiamo? Spesso si è sentito solo parlare di alleanza educativa tra i corridoi delle scuole, spesso ci è sembrato ci fosse poco “spazio” per i genitori (“è già tutto deciso”, si diceva), spesso abbiamo lasciato l’educazione solo nelle mani di insegnanti e professori, magari andandoci a lamentare quando era ormai troppo tardi.
Con la nuova riforma della scuola, invece, si può pensare ad un nuovo impegno delle famiglie nella scuola: una nuova possibilità di costruire una virtuosa collaborazione tra insegnanti, studenti e genitori per il bene di tutti, per cercare di educare davvero al bene, al bello e al vero le nuove generazioni, così come ci ha invitato a fare papa Francesco.
In questa prospettiva è da cogliere come positiva l’iniziativa che il Forum delle Associazioni Familiari ha lanciato: “Immischiati nella scuola”.

Continua a leggere la lettera di don Carlo Menozzi, responsabile Ufficio Pastorale Scolastico, su La Libertà del 17 settembre

 

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura