Le stanze della spiritualità coniugale

Stampa articolo Stampa articolo

Le parole di Marina Berardi sulla gioia dell’amore in famiglia

Un luogo di tranquillità, con nell’aria il profumo degli altari fioriti e tante parole di spiritualità. Così si presenta la Basilica della Ghiara nel dopocena di martedì 6 settembre, poche ore dopo che un vento furioso e il nubifragio che l’ha seguito si sono abbattuti su città e provincia, costringendo le bancarelle di corso Garibaldi a chiudere in fretta. Eppure davanti all’altare con l’Immagine miracolosa della Madonna di Reggio un popolo composto e pacato si raduna in ascolto, per incontrare l’Associazione Laici Amore Misericordioso (Alam) e attraverso di essa venire a contatto con la beata Madre Speranza di Gesù (1893-1983), beatificata a Collevalenza il 30 maggio 2014. Una donna straordinaria, che proprio attraverso la carità, non diversamente da santa Teresa di Calcutta, ha contribuito all’annuncio nel mondo di Dio Amore Misericordioso, il quale – questo il contenuto essenziale del carisma trasmesso dallo Spirito alla beata Speranza – nel Signore Gesù si è manifestato meravigliosamente ricco di misericordia con ogni uomo, specialmente con chi è povero e misero, sofferente e peccatore.

Continua a leggere tutto l’articolo di Edoardo Tincani su La Libertà del 17 settembre

dsc_0707

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana