Domenica la Colletta per le popolazioni colpite dal terremoto

Stampa articolo Stampa articolo

Il Vescovo ha scritto una lettera per richiamare la Colletta Nazionale a favore dei terremotati. La pubblichiamo.

Carissimi fratelli e sorelle,
desidero ricordarvi che la Presidenza della CEI ha indetto per domenica prossima, 18 settembre 2016, una colletta nazionale, da tenersi in tutte le Chiese italiane, per sostenere le popolazioni del Centro Italia duramente provate dal sisma del 24 agosto scorso. Domenica 18 settembre sarà anche la giornata conclusiva del 26° Congresso Eucaristico Nazionale: vorrei che leggessimo la primapagina_20160917_lalibertaColletta per i nostri fratelli terremotati non come un obolo occasionale, ma – poiché noi stessi viviamo di Carità – come il compimento di una preparazione da curare nelle nostre comunità già nelle due giornate diocesane del Congresso Eucaristico stesso, giovedì 15 e venerdì 16 settembre.
Giovedì, giornata eucaristica, si potrà pregare in suffragio dei defunti del terremoto e perché le comunità ferite, liberate dalle macerie della morte, possano ricostruire le abitazioni e le chiese crollate con l’umile coraggio della fede.
Venerdì vi invito a dedicare un po’ del vostro tempo alle opere di misericordia corporali, offrendo come contributo per la ricostruzione il frutto di qualche rinuncia personale.
Auspico infine che nelle nostre unità pastorali non manchino attività di animazione e di sensibilizzazione alla carità, favorite dal collegamento con la Caritas diocesana, cosicché la raccolta di offerte di domenica 18 settembre sia vissuta pienamente come momento di condivisione e di koinonia.
Lo slogan scelto dalla CEI per la Colletta è significativo, “C’è un tempo per rialzarsi”: con la forza della nostra responsabilità e della solidarietà diffusa aiutiamo le comunità sorelle del Centro Italia a risollevarsi. Questo è il momento.
Vi ringrazio e benedico, in Cristo.

+ Massimo Camisasca

Guarda il VIDEOMESSAGGIO di monsignor Camisasca

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana