Tutta Reggiolo si ritrova con la Festa dell’Oratorio

Stampa articolo Stampa articolo

Da La Libertà del 3 settembre 

Tutti gli anni a settembre
la parrocchia di Reggiolo organizza la “Festa dell’Oratorio”. Dopo le vacanze estive e prima di riprendere le varie attività, i giovani e i non più giovani si ritrovano per alcuni giorni di “festa” IMG-20160822-WA0007insieme. In questi ultimi anni in particolare, data la carenza di strutture agibili post terremoto, questa festa risulta un po’ più difficile e ristretta come attuazione pratica, ma assai importante come momento di ritrovo e di fraternità tutti insieme. Queste giornate nascono dalla collaborazione di tutti, ma ogni anno i veri protagonisti sono i giovani. Quest’anno in particolare i giovanissimi che, contagiati dall’esperienza forte in Polonia alla Gmg e dai recenti Giochi olimpici di Rio, hanno scelto come titolo programmatico della Festa “Campioni di vita!”, ispirandosi poi nella coreografia alle Olimpiadi.

Sono giorni intensi dove tutti lavorano fianco a fianco per un obiettivo comune: vivere la fede in Cristo nella semplicità e nella gioia, mostrando che l’Oratorio è presenza viva per tutti.
Assieme a momenti di svago, troviamo alcune serate per riflettere sulla Famiglia cristiana (mercoledì 7 settembre alle 21 insieme al dottor Edoardo Tincani de La Libertà), per pregare insieme e per approfondire con i ragazzi le esperienze vissute nell’estate.
Alla fine della Festa ci si ritroverà tutti insieme per la Messa finale ed il “pranzo di condivisione.”

Pensare a questa festa ci ha mostrato, e ancor più ha mostrato ai nostri ragazzi, che l’amore cristiano è qualcosa di concreto; amare è una responsabilità, bella e faticosa, un impegno che andrà avanti tutta la vita e ci aiuterà a realizzare i nostri sogni. A questo ci vogliamo pian piano allenare, per diventare, come ci invitava caldamente papa Francesco a Roma in aprile, “campioni di vita, campioni di amore; così sarete riconosciuti come discepoli di Gesù e la vostra gioia sarà piena”.

Dante Musi

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana