Gli inquilini di via Piani si uniscono per fare piccoli lavori di manutenzione nel condominio

Stampa articolo Stampa articolo

Nella settimana di Ferragosto, mentre la maggior parte delle persone era in vacanza, un gruppo di inquilini di un condominio di proprietà pubblica e privata a Pieve Modolena ha sfruttato il proprio periodo di ferie per eseguire piccoli lavoretti di manutenzione nelle parti comuni dell’edificio.

E’ accaduto in via Piani 10: un condominio costruito negli Anni ’80 costituito da 13 appartamenti, di cui 12 di edilizia residenziale sociale di proprietà del Comune di Reggio Emilia e uno di proprietà privata.

I condómini – dopo aver concordato i lavori con Acer Reggio Emilia, che si occupa della gestione della palazzina per conto del Comune – si sono dotati di vernici, pennelli e tutto il necessario per ridipingere le ringhiere e i telai delle finestre, le porte anticendio e degli ascensori, rimettere a norma lo scivolo esterno, fino a rinnovare le fioriere e cambiare il grande tappeto dell’atrio.

I-condómini-di-via-Piani-10

Piccole manutenzioni, per un costo complessivo di materiali di poche decine di euro, sostenuto da Acer, che però hanno prodotto grandi risultati: abbellire un palazzo che ha ripreso la freschezza di un tempo e coinvolgere gli abitanti, giovani e meno giovani, uniti nella convinzione che prendersi cura del proprio condominio aiuta a vivere meglio.

Un impegno corale da parte di tutti gli abitanti partito dallo spirito di iniziativa di Ileana Armani, da sempre molto attiva nel condominio e punto di riferimento per Acer. “Non possiamo pensare che Acer e il Comune si occupino sempre di ogni piccola manutenzione, è nostro dovere di cittadini prenderci cura degli appartamenti che ci sono stati assegnati e dell’edificio in cui viviamo – ha commentato soddisfatta Ileana – oltre al fatto che questi piccoli lavoretti hanno contribuito a rafforzare il clima di amicizia e di solidarietà tra noi inquilini”.

Soddisfazione anche da parte di Acer Reggio Emilia che in tutto il territorio reggiano gestisce oltre 5000 alloggi pubblici: “Siamo molto riconoscenti agli inquilini di via Piani – ha detto il presidente di Acer, Marco Corradi – che dimostrano grande senso di rispetto e di responsabilità del patrimonio pubblico di cui godono e di cui si prendono la giusta cura. Una buona pratica che auspichiamo possa essere di esempio anche per gli inquilini degli altri condomini”.

Pubblicato in Articoli, Associazioni